Home » Tape London acquisisce parte di Team Delirium

Tape London acquisisce parte di Team Delirium

Tape London diventa un nuovo investitore di Team Delirium

di Lorenzo Ardeni
Tape London

2 min. di lettura

L’organizzazione di esport Team Delirium ha fatto sapere di aver ottenuto un nuovo investitore: si tratta di Tape London, un nightclub londinese. A farlo sapere è stato un report di Esports News UK, spiegando che Tape London acquisirà parte del Team Delirium nel cercare di avvicinare il medium del gaming con la cultura musicale.

Per raggiungere questo obiettivo, le due compagnie si impegneranno nel creare contenuti e opportunità di marketing, mentre Team Delirium riceverà del capitale per lavorare sui suoi progetti legati al gaming e all’esport, così come per continuare le operazioni sul suo team.

Al momento non sono state condivise informazioni riguardanti le figure finanziarie chiave, per cui restiamo in attesa di scoprire maggiori novità da parte dell’organizzazione esport o dal nightclub. Purtroppo non abbiamo neanche dettagli riguardanti le quotazioni dell’acquisizione.

Team Delirium: da H1Z1 a Call of Duty

Team Delirium è stato fondato nel 2017 da Jack “Smurfy” Smurthwaite come squadra giocatrice di H1Z1, uno sparatutto battle royale. Con il passare degli anni, e l’affievolirsi della popolarità del titolo, il team ha cominciato a competere in Fortnite a partire dal 2019. Nel 2022, invece, il roster del gioco targato Epic Games è stato sfaldato dopo l’abbandono di Wade “Ghoul” Manley.

Attualmente, Team Delirium si concentra principalmente sulla creazione di contenuti legati al brand di Call of Duty, con attuali piani di espandersi maggiormente su altri titoli: idealmente, l’obiettivo attuale è di avvicinare il casual gaming a quello più competitivo.

Tra le partnership commerciali attualmente attive del team troviamo CTRL, una compagnia di sostituzione della carne, e ARMA, che si occupa di abbigliamento a tema esport.

Per quanto riguarda Tape London, invece, quella con il Team Delirium è la loro prima partnership legata al mercato esport. Tuttavia, non è affatto il primo nightclub che entra nell’industria: nel 2017 Deltic Group, una compagnia che detiene una grande parte di nightclub nel Regno Unito, ha infatti collaborato con Ultimo Hombre per avviare una serie di eventi amatoriali focalizzati sul gaming ed esport.

Si tratta quindi di un’altra tra le tante importanti collaborazioni avviate negli ultimi mesi, come quella tra Warner Music e OverActive Media, o quella tra Gfinity e Red Bull, solo per citarne alcune. Per non perdere ulteriori novità o aggiornamenti, vi consigliamo di restare sintonizzati sulle pagine di Esports Industry.

Immagini di Team Delirium e Tape London.