Home » Enthusiast Gaming: perdita netta di oltre 23 milioni di dollari

Enthusiast Gaming: perdita netta di oltre 23 milioni di dollari

Continua la ricerca di un nuovo CEO

di Davide E. Nappi
Enthusiast Gaming

2 min. di lettura

Nonostante nel rapporto pubblicato dalla società sui risultati finanziari del terzo trimestre del 2022 si leggano dei record in termini di profitti lordi, margini di profitto lordi e ricavi da abbonamento e vendite dirette, la holding canadese di esports Enthusiast Gaming ha registrato un aumento imprevisto delle spese e quindi si trova davanti ad una perdita netta di oltre 23 milioni.

Il fatturato totale di Enthusiast per il terzo trimestre è stato di 50,5 milioni di dollari, con un aumento di 7 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Considerando l’intero anno, il fatturato è aumentato di circa 38 milioni di dollari, passando da 110,4 milioni a 148,8 milioni di dollari.

La performance del trimestre è stata migliore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Enthusiast sta tuttavia ancora registrando perdite, una caratteristica comune alla maggior parte delle società di esports quotate in borsa. La perdita netta del trimestre è stata di 30,2 milioni di dollari rispetto ai 12,3 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

L’azienda ha però registrato un aumento dei ricavi da abbonamento di quasi il 50%, passando a 3,8 milioni di dollari dai 2,5 milioni di dollari dello stesso periodo del 2021. Come riportato a settembre, Enthusiast ha guadagnato 6,8 milioni di dollari dalla vendita delle proprietà editoriali al gruppo GAMURS.

La società ha inoltre fornito un aggiornamento sulla ricerca di un nuovo amministratore delegato che succeda all’attuale Adrian Montgomery. È stato formato un comitato di ricerca ed Enthusiast ha incaricato la Russell Reynolds Associates di trovare un sostituto. Commentando la ricerca, l’azienda ha dichiarato di essere “in piena fase di colloqui e di essere ottimista grazie alla qualità dei candidati”.
A luglio, i membri dello staff di Enthusiast hanno chiesto la partenza di Montgomery come amministratore delegato in seguito a una lotta per la leadership. La richiesta ha fatto eco a una campagna pubblica del maggiore azionista di Enthusiast Gaming, Greywood Investments, per sostituire Montgomery e il consiglio di amministrazione con propri candidati.

Nel frattempo, Montgomery ha commentato i risultati del terzo trimestre:

La nostra attenzione disciplinata alle opportunità di guadagno ad alto margine, l’efficienza dei costi e gli investimenti strategici, come la nostra prima partnership nel suo genere con la NFL per il Tuesday Night Gaming, hanno trasformato Enthusiast in una società di media e intrattenimento completamente integrata, un partner di prima scelta per i brand più importanti del mondo e un attore dominante nel mondo dei giochi e degli esports, ora in procinto di raggiungere una redditività sostenibile”.

Potrebbe interessarti anche Hangzhou: oltre13 milioni di dollari per sostenere gli esports