Home » Amazon Music è il nuovo sponsor degli Esports Awards

Amazon Music è il nuovo sponsor degli Esports Awards

Come sponsor musicale ufficiale produrrà una playlist ad hoc

di Davide E. Nappi
Amazon Music

2 min. di lettura

Il servizio di streaming audio Amazon Music è stato annunciato come sponsor musicale ufficiale dei premi dei 2022 Esports Awards e collaborerà in tutte le fasi della cerimonia di premiazione per mostrare la sinergia tra musica e gioco competitivo. Il servizio di streaming creerà una playlist per la cerimonia, con una varietà di artisti riconosciuti a livello internazionale, locali e indipendenti, e presenterà anche il premio Esports Game of the Year.

La settima cerimonia degli Esports Awards avrà luogo al Resorts World Theatre di Las Vegas il 13 dicembre, palcoscenico di fama mondiale sul quale saranno assegnati oltre 30 premi per categorie che rappresentano tutti i settori dell’industria degli esports.

Questa è la prima vera incursione da protagonista di Amazon Music nell’environment degli esports. Tuttavia, l’azienda non è completamente estranea al settore: nel 2021 si è assicurata collaborazioni con società del calibro di Riot Games e con l’organizione di tornei BLAST.

Diventa così il quindicesimo partner dei premi di quest’anno. Si aggiunge al marchio automobilistico Lexus, alla società di telecomunicazioni Verizon e alla Leukemia and Lymphoma Society e molti altri.

Michael Ashford, CEO degli Esports Awards, ha commentato l’accordo:

È un onore dare il benvenuto ad Amazon Music nella famiglia degli Esports Awards. La musica è una parte sempre più importante della cultura videoludica e non potevamo nominare uno sponsor migliore per aiutarci a dimostrarlo. Inoltre, non sarebbe una celebrazione degli Esports Awards senza una playlist musicale da urlo, e non vedo l’ora che tutti sperimentino ciò su cui abbiamo lavorato con Amazon Music”.

Per restare aggiornato sui vincitori di quest’anno in ogni categoria di premio, resta sintonizzato su Esport Industry.

Potrebbe interessarti il nostro articolo su Guild Esports, partnership con Little Dot Sport