Home » Fnatic: partnership con Hivemind Capital

Fnatic: partnership con Hivemind Capital

Sempre più interesse per il Web3 e la tecnologia blockchain

di Davide E. Nappi
Fantic x hivemind

2 min. di lettura

L’organizzazione inglese di esports Fnatic ha annunciato una partnership strategica con il gestore di criptovalute Hivemind Capital e si è assicurata un importante investimento.

L’accordo fa parte di un round di finanziamenti che include una serie di altre organizzazioni di criptovalute. Ne fanno parte la piattaforma di metaverso GuildFi e il fondo di investimento per il gioco e il Web3 WW Ventures.

L’organizzazione accoglie con entusiasmo i nuovi investitori che contribuiranno a “promuovere le ambizioni tecnologiche” e permetteranno a Fnatic di sviluppare le proprie applicazioni Web3. Il team esplorerà la scalabilità delle economie digitali per migliorare le prestazioni di gioco e la qualità delle esperienze di gioco.

Fnatic ha concordato un accordo di partnership da oltre 13 milioni di dollari con il gigante del settore delle criptovalute Crypto.com nel settembre 2021, e da allora ha basato il proprio programma di iscrizione per i fan sulla blockchain.
È sempre stata interessata a diversificare le proprie opportunità di business nel tentativo di diventare un brand di game lifestyle. Possiede una propria linea di periferiche di gioco, tra cui una linea di scrivanie di legno riciclato in collaborazione con ChopValue. Ha anche recentemente pubblicato un lungo album hip-hop lo-fi in collaborazione con 40 produttori musicali.

Hivemind è una società relativamente nuova, fondata alla fine del 2021 da Matt Zhang, ex dirigente della Banca Citi. L’azienda investe principalmente in infrastrutture crittografiche, metaverso e altri progetti Web3. Tuttavia, Zhang ha affermato che la base di fan globale di Fnatic e il suo posto nella cultura del gioco hanno reso la squadra un “candidato naturale” per la sponsorizzazione della sua azienda.

Sam Matthews, amministratore delegato di Fnatic, ha commentato in un comunicato stampa che gli asset digitali abilitati dalla blockchain hanno il potenziale per essere un “acceleratore” per le comunità di gioco.
Ha affermato che:

La partnership con Hivemind rappresenta per noi un grande passo verso un mondo in cui ogni giocatore possiede i propri asset digitali e la maggior parte dei giochi ha un ecosistema developer-user simile a quello dell’App-store, trasparente, fiorente e che consente a milioni di giocatori in più di guadagnarsi da vivere con il gioco”.

Se sei un fan del Team Fnatic leggi anche il nostro articolo sulla nuovissima etichetta musicale di Fnatic.