Home » LG torna ad essere partner del LEC

LG torna ad essere partner del LEC

LG rimane per due anni consecutivi monitor partner del LEC

di Lorenzo Ardeni
LG UltraGear LEC

2 min. di lettura

LG UltraGear sarà ancora una volta il monitor partner ufficiale della stagione 2023 dei League of Legends EMEA Champioship (LEC). L’annuncio è giunto proprio in queste ultime ore, a pochissima distanza dalla conferma che collaborerà anche con Fluxo, sempre per la promozione del brand di monitor da gaming. 

Si tratta quindi del secondo anno consecutivo in cui LG UltraGear collabora con Riot Games per l’organizzazione degli LEC. In qualità di monitor partner, la compagnia introdurrà un nuovo modello di schermi da gaming ottimizzati per il gioco competitivo. Inoltre, i monitor in questione saranno utilizzati durante lo split invernale, che comincerà il 21 gennaio presso il LEC Studio a Berlino.

Eva Suarez, Head of Partnerships Esport EMEA di Riot Games, si è espressa in merito al rinnovo della collaborazione con LG UltraGear:

“Siamo entusiasti di annunciare la continuazione della nostra partnership con LG per la prossima stagione LEC 2023. Ci impegniamo a fornire la migliore esperienza possibile per i nostri giocatori, e il nuovo monitor da gioco LG UltraGear offrirà ai principali professionisti esport di LoL dell’EMEA un’eccezionale qualità delle immagini ogni volta che saranno sul palco delle LEC.”

La stagione del 2023 si prospetta ancora una volta interessante, sebbene la novità più importante è la decisione, da parte di Riot Games, di introdurre alla competizione anche giocatori che provengono dal Medio Oriente e dal Nord Africa (regioni MENA), così come la Comunità degli Stati Indipendenti e la Turchia. 

Oltre all’espansione dell’evento, Riot Games ha anche svelato alcune modifiche al format del suo Mid-Season Invitational e alla finale di stagione della World Championship. Tra queste c’è, ad esempio, l’introduzione di 13 squadre invece di 11, includendo ora due fasi a doppia eliminazione: la fase di qualificazione e le eliminatorie.

Anche LG dimostra di volersi impegnare nello scenario esport, ora con il rinnovo della partnership e ieri con l’annuncio della collaborazione con Fluxo. Attualmente, è anche partner con London Royal Ravens per la Call of Duty League.

Immagine di copertina di LG e Riot Games.