Home » Red Bull Racing e ROKT collaborano per i racing sim femminili

Red Bull Racing e ROKT collaborano per i racing sim femminili

Comincia la prima collaborazione di ROKT nel mercato esport

di Lorenzo Ardeni
Red Bull Racing, ROKT

2 min. di lettura

Oracle Red Bull Racing, team ufficiale di Formula Uno, ha annunciato una partnership con la compagnia di tecnologie ecommerce ROKT. L’obiettivo di entrambe le parti è quello di collaborare su una serie di iniziative che includono, tra le tante cose, l’aggiunta di talenti femminili nel campo dei simulatori di corse nel team di Oracle Red Bull Racing Esports.

Oltre questa attività, infatti, l’iniziativa punta a creare una maggiore diversità all’interno del settore assumendo donne dalle “differenti capacità” in modo tale da rendere i simulatori di corse più accessibili per le giocatrici donne. All’interno del comunicato stampa condiviso sul sito ufficiale, Christian Horner, CEO degli Oracle Red Bull Racing, ha affermato:

“Siamo entusiasti di aggiungere ROKT come Team Partner e non vediamo l’ora di lavorare insieme per portare una forza lavoro più diversificata nello sport e nel mondo delle corse sim. ROKT si impegna a promuovere la diversità e a responsabilizzare le donne sia all’interno della propria organizzazione che nella società in generale e siamo orgogliosi di lavorare insieme per lanciare un programma virtuale per reclutare le donne di esport come un’iniziativa nell’ambito della nostra nuova partnership.

Oltre alla ricerca di nuovi talenti, il branding di ROKT comincerà ad apparire sulle livree e sull’abbigliamento usato dalla squadra di Oracle Red Bull Racing Esports che competerà nella Porsche Esports Supercup il 4 febbraio. Tramite la piattaforma iRacing, 30 piloti competeranno in 10 diversi round per la possibilità di vincere 200 mila dollari (circa 183 mila euro) in premio monetario. Inoltre, la competizione si è fatta conoscere spesso in passato nella serie di PESC: nel 2022, Sebastian Job è finito secondo nel PESC dopo aver vinto la competizione del 2020.

La collaborazione tra le due parti è interessante anche perché segna la prima attivazione della compagnia di tecnologie ecommerce nel settore degli esport. In passato, ROKT ha avuto modo di lavorare con la catena di pizzeria Domino’s e con il produttore di hardware per computer HP. Adesso, diventa ufficialmente il decimo partner degli Oracle. Come sempre, vi consigliamo di restare connessi su Esports Industry per non perdere ulteriori aggiornamenti.