Home » Bayes Esports ed ESL FACEIT: insieme per proteggere l’integrità degli esport

Bayes Esports ed ESL FACEIT: insieme per proteggere l’integrità degli esport

Estesa la partnership tra le due compagnie fino al 2025

di Redazione
Bayes Esports, ESL FACEIT Group

3 min. di lettura

Bayes Esports, compagnia di dati di esport, ha annunciato un’importante espansione della partnership con ESL FACEIT Group (EFG), compagnia di gaming ed esport. La collaborazione sul lungo termine avrà quest’ultima come esclusivo fornitore di dati riguardanti diversi campionati EFG, come tutte le competizioni di ESL Pro Tour su Counter Strike: Global Offensive, i tornei della serie ESL Imapct e FACEIT Collegiate CS:GO. L’accordo tra le due parti durerà fino al 2025 e includerà anche tutte le proprietà di DOTA 2 di EFG. A rilasciare una dichiarazione, tramite il comunicato stampa ufficiale, è Bernhard Mogk, Senior Vice President of Global Business Development & Commercial Strategy di EFG, che ha commentato l’accordo affermando che:

“Negli ultimi due anni, siamo stati in grado di stabilire standard di settore uniformi per i dati ufficiali insieme a Bayes Esports. Grazie alle nostre iniziative congiunte, siamo in prima linea nel preservare e promuovere l’integrità negli esport. Siamo entusiasti di continuare la nostra partnership strategica a lungo termine e di continuare a innovare nell’area delle soluzioni di contenuti basati sui dati per creare valore aggiunto che contribuirà alla sostenibilità commerciale a lungo termine dell’intero ecosistema”.

Si tratta di una novità interessante, sebbene Bayes Esports ed EFG stiano collaborando ormai dal 2020 con l’obiettivo di creare un’infrastruttura di dati delle partite per sostenere le proprietà esport. Oltre al nuovo accordo, come hanno affermato, entrambe le compagnie continueranno a collaborare in pratiche con il fine di proteggere l’integrità degli esport. Questo include ESL, che utilizza le soluzioni di Bayes per il monitoraggio dell’integrità del mercato e la protezione dei titolari di diritti.

L’accordo, peraltro, vedrà entrambe le parti impegnate a stabilire una squadra con l’obiettivo di “innovare e trasformare”, in termini di creazione di contenuti incentrati sui dati. Per fare ciò, EFG riceverà il completo accesso al portfolio di prodotti tecnologici di Bayes Esports. Va però considerato che per la maggior parte, la collaborazione tra Bayes ed EFG è sempre stata in gran parte invisibile al pubblico in generale. Tuttavia, l’annuncio di questo accordo rivela anche che includerà anche delle “integrazioni del marchio Bayes Esports basate sui dati” in segmenti delle dirette streaming e negli eventi dal vivo.

Tra le altre cose, Bayes Esports ed EFG stanno anche cercando di sfruttare la tecnologia dei dati di gioco già esistente per i media e appassionati di EFG. Nello specifico, ciò include lo sviluppo di soluzioni automatizzate per creare contenuti per Bayes e i suoi partner. Nell’annuncio, inoltre, quest’ultima ha rivelato che sta attualmente sviluppando un non meglio specificato “Progetto V”, definito come uno strumento che sincronizza automaticamente video e dati per creare clip delle highlight da pubblicare poi sui social media.

La collaborazione tra entrambe le parti, oltre a continuare per un periodo di tempo molto importante, continua a rivelarsi sempre più interessante. Peraltro, Bayes ed EFG non sono neanche le prime compagnie che hanno annunciato un’estensione della loro collaborazione, sebbene i loro obiettivi siano decisamente differenti da quelli di altre organizzazioni. Ricordiamo, infatti, che anche GRID e Pinnacle hanno rinnovato la loro partnership, così come hanno fatto anche gli italiani MKERS con Philips OneBlade.