Home » ESL One Dota 2 Major: prossima tappa Berlino

ESL One Dota 2 Major: prossima tappa Berlino

500.000 dollari di montepremi

di Redazione
ESL One Dota 2 Major

2 min. di lettura

ESL FACEIT Group ha annunciato martedì che il prossimo ESL One Dota 2 Major powered by Intel si terrà a Berlino, dal 26 aprile al 7 maggio, nel Velodrom stadium.

Il Major di Berlino costituisce la conclusione del DPC Spring Tour 2022-2023 e metterà in palio un montepremi totale di 500.000 dollari. Parteciperanno diciotto delle migliori squadre di Dota 2 provenienti da Europa dell’Est, Europa dell’Ovest, Nord America, Sud America, Sud-Est Asiatico e Cina. Le squadre partecipanti avranno anche la possibilità di guadagnare punti per il The International 12 (TI 12) alla fine dell’anno.

Il 26 aprile inizierà la fase a gironi, con formato round-robin best-of-2 per i due gruppi di nove squadre che si sfideranno tra loro. Le prime sei squadre di ogni gruppo passeranno alla fase playoff a doppia eliminazione, per cui è prevista la presenza del pubblico dal vivo. Gli ultimi tre giorni del Major infatti si svolgeranno all’interno dell’arena indoor Velodrom di Berlino, in grado di ospitare circa 12.000 tifosi, a seconda della configurazione dell’evento.

“Siamo super entusiasti di accogliere le migliori squadre di Dota 2 del mondo a Berlino per quello che si preannuncia essere un Major spettacolare”, ha dichiarato Shane Clarke, Director Game Ecosystems di ESL FACEIT Group.

“L’anno scorso, con il Major di ESL One Stoccolma, i fan di tutta Europa e non solo hanno già dimostrato un supporto incredibile. Non vediamo l’ora che i migliori giocatori entrino in scena dal vivo al Velodrom e sentano ancora una volta quell’atmosfera fenomenale”.

L’intero ESL One Dota 2 Major sarà trasmesso in streaming attraverso i canali Twitch e YouTube di ESL Dota 2 e attraverso i partner di broadcasting dedicati. I biglietti saranno in vendita da mercoledì 8 febbraio alle 15:00 CET.

 

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo Il GIRLGAMER Esports Festival sceglie il Regno del Bahrain