Home » PUBG Mobile: arriva un programma di partnership esport

PUBG Mobile: arriva un programma di partnership esport

PUBG Mobile sempre più attento agli esport

di Redazione
PUBG Mobile

2 min. di lettura

PUBG Mobile ha appena annunciato un programma di partnership interamente dedicato allo scenario esport del titolo. Il nuovo formato, che sarà introdotto prima nel sudest asiatico, garantirà degli slot per la PUBG Mobile Pro League (PMPL) e il PUBG Mobile Super League (PMSL), per le rispettive regioni delle organizzazioni esport partner. James Yang, Director di PUBG Mobile Global Esports, ha affermato:

“Siamo incredibilmente entusiasti di dare il via a questo nuovo capitolo di PUBG Esports lanciando il programma di partnership PUBG Mobile. Abbiamo così tanti team incredibili in tutto il mondo che sono stati una parte enorme di ciò che rende PUBG Mobile di successo, e ora abbiamo l’opportunità di lavorare ancora più da vicino con loro. Attraverso il programma di partnership e il rispettivo PMSL, squadre, giocatori e fan avranno un’esperienza notevolmente migliorata man mano che le opportunità che le squadre professionistiche possono fornire continueranno a crescere”.

Il sudest asiatico sarà la prima regione che proverà questa struttura, come evoluzione dei PMPL Regional Championship, con il PMSL SEA. La stagione primaverile della competizione comincerà a marzo, con la stagione autunnale che comincerà ad agosto. Tuttavia, devono ancora essere annunciati i team che diverranno i partner ufficiali del programma.

La PUBG Mobile Super League SEA sostituirà interamente il PMPL SEA, diventando la nuova serie di alto livello della ragione per il gioco. I migliori team della PMPL saranno promossi a PMSL e poi giocheranno sia nella PMPL che nella PMSL. Tutte le squadre del programma, invece, avranno uno slot fisso nel PMSL, indipendentemente dal posizionamento del PMPL. Ci saranno due stagioni differenti per la Super League ogni anno, ovvero una primaverile e una autunnale. I team migliori saranno poi promossi verso la PUBG Mobile Global Championship (PMGC) basasti sulle performance dimostrate nel corso della PMPL e della PMSL.

PUBG Mobile: uno scenario esport di successo

Si tratta quindi di un programma molto interessante, che dimostra anche quanto sia importante il gioco sul mercato del sudest asiatico. La Global Championship Season 0, che si è conclusa a inizio 2021, è ad oggi uno degli eventi esport più seguiti di sempre con 3.8 milioni di visualizzazioni, secondo i dati riportati da Esports Charts.

Gran parte degli spettatori, non a caso, proveniva proprio dalla segione SEA. Va però considerato che anche l’edizione successiva si è rivelata di successo: come vi avevamo riportato, la PUBG Mobile Global Championship 2022 ha registrato un picco di 851.780 spettatori, con un totale di 27.3 milioni di ore di visualizzazione.

Lascia a pensare il fatto che il titolo, noto come Battlegrounds Mobile India, sia un titolo bannato in India. Il primo ban arrivò nel 2020, conseguenza delle relazioni difficili tra la Cina e l’India, ha portato a una situazione precaria per il gioco nel paese dell’Asia meridionale.