Home » Guild Esports assume tre nuove figure, tra cui un nuovo CFO e COO

Guild Esports assume tre nuove figure, tra cui un nuovo CFO e COO

Clare Jarvis, Matthew Charles e Alun Vaughan entrano in Guild Esports

di Lorenzo Vitale
Guild Esports

2 min. di lettura

Guild Esports ha annunciato l’entrata nella compagnia di Clare Jarvis, che ricoprirà il ruolo di Chief Financial Officer e di Company Secretary. Jarvis ha più di dieci anni di esperienza nel management finanziario all’interno dei settori dei media e dell’intrattenimento, tra cui Shazam, dove ha contribuito a riprogettare la gestione del budget e i processi di forecast.

L’esperienza di Jarvis sarà quindi fondamentale per Guild Esports soprattutto perché l’organizzazione, all’interno del suo report annuale, ha rivelato di avere solo 1.6 milioni di sterline (circa 1.8 milioni di euro) di contanti rimanenti a gennaio 2023. Oltre a questo, ha annunciato una perdita al lordo delle imposte di ben 8.75 milioni di sterline (9.93 milioni di euro) solo nel 2022. Nonostante sia il primo brand esport britannico ad essere quotato in borsa, il suo prezzo per azione ora si aggira a poco meno di 1 centesimo alla London Stock Exchange.

Jarvis sarà poi affiancata nel team di leadership di Guild Esports da Matthew “Charlie” Charles, che occuperà il ruolo di Chief Operating Officer a partire dal mese di marzo 2023. Finora, Charles ha lavorato come consulente per gli esport per l’azienda dall’ottobre 2022, giungendo dalla società di tecnologia sportiva Oz Sports. Infine, la società ha nominato Alun Vaughan come Senior Communications Manager, dove porterà l’esperienza della FIFA, della European Club Association (ECA) e della candidatura del Regno Unito e dell’Irlanda per ospitare UEFA EURO 2028.  Ad esprimere un commento in merito alle nuove assunzioni c’è Jasmine Skee, CEO di Guild Esports, che ha affermato:

“Vorrei porgere il più caloroso benvenuto a Clare e Alun e congratularmi con Charlie per la sua posizione permanente a Guild. La loro esperienza di alto livello rafforzerà ulteriormente il gruppo dirigente senior di Guild e consentirà alla Società di attuare in modo più efficace la sua strategia a lungo termine”.

Si tratta di una notizia sicuramente piacevole, che giunge a pochissima distanza dalla rivelazione che tutti i dipendenti di The Guard sono stati licenziati. Non solo, abbiamo anche scoperto che il titolo di FaZe Clan è ufficialmente ai minimi storici. Parliamo infatti di notizie che evidenziano un periodo di difficoltà per il settore degli esport, motivo per cui vi consigliamo di restare sintonizzati su Esports Industry per non perdere alcuna novità.