Home » ESL FACEIT GROUP rivoluziona il circuito Dota 2

ESL FACEIT GROUP rivoluziona il circuito Dota 2

Gran finale in Arabia Saudita

di Davide E. Nappi
ESL FACEIT GROUP rivoluziona il circuito Dota 2

2 min. di lettura

ESL FACEIT Group creerà un nuovo circuito competitivo di Dota 2 combinando alcune competizioni esistenti ed introducendo un nuovo evento chiamato The Riyadh Masters.

Come riportato da Richard Lewis tramite Substack, il nuovo piano di ESL consisterà nell’inclusione della DreamLeague e dell’ESL One all’interno di un unico circuito globale, che culminerà in un nuovo evento live nella capitale saudita. Il progetto sarà calendarizzato in modo da non sovrapporsi con il Dota Pro Circuit e i Major di Valve.

La DreamLeague e l’ESL One fungeranno da tornei-satellite per le qualificazioni al Riyadh Masters, ma avranno comunque ognuno il proprio corposo montepremi di circa un milione di dollari. Può sembrare consistente, ma è poca roba se posto a paragone con quello messo a disposizione per l’evento finale che si svolgerà al Gamers8, l’evento dei record che ha annunciato un montepremi di 45 milioni di dollari.

L’accentramento del fervore esportivo mondiale in Arabia Saudita è la naturale conseguenza dell’acquisto di ESL FACEIT Group, il più importante tra gli organizzatori di tornei esport, da parte di Savvy Games Group (SGG) grazie al sostegno dal governo saudita,  finalizzato nel 2021. È solo uno dei primi step della strategia di investimento  di SGG da 40 miliardi di dollari, che ha l’obiettivo di affermarsi come uno dei principali attori nel settore degli esports, se non il più importante.

La continua spinta del governo saudita verso gli esports, che include il lancio di Gamers8 , tuttavia è stata criticata da molti come una forma di “esportswashing”, ovvero un tentativo di distogliere l’attenzione dalla situazione difficile in cui versano i diritti umani nel Paese, specialmente per alcuni gruppi sociali. Nel 2020, sia BLAST che Riot Games hanno subito forti critiche dopo aver firmato una partnership con NEOM, un progetto di sviluppo di una città futuristica in Arabia Saudita, successivamente annullata in seguito alle reazioni dei fan e della community.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo Savvy Games Group compra tutto: investimento da 265 milioni di dollari in VSPO