Home » DreamHack San Diego: svelato il programma

DreamHack San Diego: svelato il programma

Ad aprile il via al gaming festival

di Valentina Fontana
DreamHack San Diego

3 min. di lettura

DreamHack, di proprietà di ESL FACEIT Group (EFG), ha annunciato il programma del DreamHack San Diego. Si terrà dal 7 al 9 aprile presso il San Diego Convention Center e segnerà il debutto del gaming festival in città. Tra gli sponsor principali dell’evento figurano Intel e Monster.

Tra le competizioni annunciate figurano il Rocket League Championship Series Winter Major, una competizione di Fortnite, il campionato regionale degli Stati Uniti di Magic: The Gathering e le competizioni di Brawl Stars e Clash of Clans che fanno parte della Snapdragon Pro Series powered by Samsung Galaxy.

L’RLCS Winter Major è la terza ed ultima tappa del Fall Split della stagione 2022-23 della Rocket League Championship Series. Le migliori squadre delle quattro regioni (Europa, Nord America, Oceania e Sud America) si sfideranno per un montepremi totale di 310.000 dollari e per guadagnare punti per la qualificazione al World Championship.

Il Zero Build Fortnite è una modalità speciale di Fortnite Battle Royale. In questa modalità, i giocatori non possono costruire strutture ma devono fare affidamento esclusivamente sulle loro abilità di mira e movimento. Il torneo al DreamHack San Diego vedrà la partecipazione di alcuni dei migliori giocatori di Fortnite del mondo, che si contenderanno un montepremi di 250.000 dollari.

Lo Snapdragon Pro Series è la più grande competizione esports mobile multititolo del mondo. Attraverso quattro regioni (Nord America, Europa-Medio Oriente-Africa, India e Sud-Est Asiatico) e una vasta gamma di giochi (tra cui PUBG Mobile, Call of Duty Mobile e Brawl Stars), lo Snapdragon Pro Series offre ai giocatori l’opportunità unica di competere a livello professionale con i loro dispositivi mobili. Il torneo al DreamHack San Diego sarà la finale mondiale dello Snapdragon Pro Series powered by Samsung Galaxy, con le migliori squadre delle quattro regioni che si sfideranno per un montepremi totale di 1 milione di dollari. Samsung avrà anche uno stand Snapdragon Pro Series in loco.

Le competizioni di DreamHack Magic: The Gathering durante l’evento ospiteranno formati competitivi e casuali per i giocatori, tra cui un torneo open da 10.000 dollari “Phyrexia: All Will Be One”, un torneo standard da 10.000 dollari, tornei a cadenza oraria, competizioni “Open play Commander” ed eventi per quattro e otto persone durante tutti i giorni dell’evento.

Ci sarà anche un evento cosplay da 3.000 dollari, la proiezione di un film di Super Mario e di Dream Big, un’iniziativa congiunta del DreamHack San Diego e l’Autism Society San Diego per sensibilizzare i visitatori sul tema dell’autismo e per raccogliere fondi per l’organizzazione no-profit durante il Mese dell’Accettazione dell’Autismo. Inoltre, si svolgeranno 10 tornei BYOC (Bring Your Own Controller) su otto titoli, tra cui Overwatch 2, Valorant, Rocket League e altri, con quasi 40.000 dollari in palio.

Infine, la comunità dei fighting game di San Diego avrà l’opportunità di competere in 11 titoli. La prima tappa del programma di esports 2023 di Brawlhalla si svolgerà proprio durante l’evento, con 70.000 dollari in palio nei circuiti di singolo e doppio, insieme ad altri quattordici tornei sotto la bandiera “DreamHack Fighters”, su Super Smash Bros. Ultimate, Super Smash Bros. Melee, Guilty Gear Strive, Street Fighter V, TEKKEN 7 e altri ancora.