Home » Emmett Shear, il fondatore di Twitch si dimette

Emmett Shear, il fondatore di Twitch si dimette

La nascita del primo figlio fattore determinante

di Davide E. Nappi
Emmett Shear

2 min. di lettura

Per Emmett Shear è arrivato il momento di voltare pagina, dopo oltre 16 anni di attività in Twitch, il celeberrimo servizio di livestreaming ora di proprietà di Amazon.

L’attuale presidente di Twitch, Dan Clancy, assumerà il ruolo di CEO con effetto immediato, mentre Shear continuerà a svolgere un ruolo di consulenza. Lo ha confessato lo stesso Shear in un post sui social media, in cui ha condiviso le sue sensazioni sul lavoro svolto in azienda negli ultimi 16 anni.

“Con il mio primo figlio appena nato, ho riflettuto sul mio futuro con Twitch. Twitch mi sembra spesso un figlio che sto crescendo anch’io. E sebbene io voglia sempre essere presente se Twitch ha bisogno di me, a 16 anni mi sembra che Twitch sia pronto per uscire di casa e avventurarsi da solo. È quindi con grande emozione che condivido la mia decisione di dimettermi da Twitch come CEO. Voglio essere pienamente presente per mio figlio mentre entra in questo mondo e mi sento pronto per questo cambiamento per affrontare nuove sfide”.

L’annuncio di Shear è stato reso pubblico prima in un post sul blog di Twitch, in cui il fondatore ha dichiarato che la nascita di suo figlio è stata un fattore determinante nella sua decisione di dimettersi, e poi sintetizzato su Twitter.

Emmett Shear, Michael Seibel e Justin Kan hanno inizialmente creato Twitch come un esperimento di reality TV chiamato Justin.TV, tra la fine del 2006 e l’inizio del 2007. Dopo appena 8 anni, nell’agosto del 2014, Amazon ha acquisito Twitch per circa 970 milioni di dollari.
Clancy, il nuovo CEO, è entrato in Twitch nel 2019 e da allora è responsabile dello sviluppo dei prodotti della piattaforma di streaming. In precedenza ha lavorato presso il servizio di social networking Nextdoor come Vice President of Product and Engineering. Inoltre, Clancy ha trascorso oltre 9 anni in Google, nei quali si è messo in luce nel ruolo di Engineering and Consumer Product Lead di YouTube.

 

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo Astralis: cambiamento di leadership