Home » Splash Damage collabora con Shroud e Sacriel per creare un videogioco

Splash Damage collabora con Shroud e Sacriel per creare un videogioco

Sarà un videogioco survival, ecco tutto quello che sappiamo

di Lorenzo Ardeni
Splash Damage

2 min. di lettura

Splash Damage, sviluppatore di videogiochi, ha fatto sapere tramite un comunicato stampa di aver stretto una collaborazione molto importante con due content creator per realizzare un titolo survival. La software house ha così stretto un accordo con Michael “Shroud” Grzesiek, ex giocatore professionista di Counter Strike: Global Offensive, e con Chris “Sacriel” Ball, entrambi content creator. Il videogioco in questione, che chiaramente non ha ancora dettagli specifici in merito, ha ricevuto il nome in codice Project Astrid.

Il ruolo di Shourd e Sacriel all’intero del progetto sarà quello di Executive Creators, collaborando quindi con gli sviluppatori per il misterioso titolo. Splash Damage, peraltro, è una software house nota per aver avuto modo di lavorare su alcuni importanti franchise: in passato, infatti, si è occupata dello sviluppo di titoli come Gears Tactics e Wolfenstein: Enemy Territory.

Prima di diventare content creator, Shroud ha gareggiato in CS:GO tra il 2013 e il 2017 per Complexity e Cloud9. Successivamente, ha accumulato un seguito di 10 milioni sul suo canale Twitch. Nel 2022, Shroud è tornato nel settore degli esport, firmando con il roster di Valorant dei Sentinels, ma da allora ha lasciato l’organizzazione. Shroud, ora Executive Creator per Project Astrid, ha parlato si è espresso in merito alla notizia:

“Questo progetto significa tutto per me. Vogliamo creare il miglior gioco di sopravvivenza di sempre, e con il cervello di Sacriel e il team di Splash Damage, so che possiamo farcela”

Al momento in cui vi riportiamo la notizia, non ci sono ulteriori dettagli su quello che sarà Project Astrid di Splash Damage. Pare difficile anche pensare che un titolo survival possa, in qualche modo, avere un risvolto competitivo e quindi ottenere un ruolo nello scenario esport. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni da parte di Splash Damage o dai due content creator. Fino ad allora, vi consigliamo di restare sintonizzati sulle pagine di Esports Industry per non perdere eventuali aggiornamenti.