Home » Tic Tac Bow ancora sotto i riflettori: un hacker espone le falle di sicurezza

Tic Tac Bow ancora sotto i riflettori: un hacker espone le falle di sicurezza

A rischio i dati degli utenti

di Davide E. Nappi
Tic Tac Bow

2 min. di lettura

Secondo un articolo pubblicato per la prima volta da The Esports Advocate, pare che Tic Tac Bow, uno dei giochi selezionati per le Olympic Esports Series e già finito sotto i riflettori   per delle presunte irregolarità nel processo di selezione , sia fortemente difettoso e contenga gravi vulnerabilità in termini di cybersecuryty. L’allarme arriva dall’utente Reddit MonkeyMatt, che ha tempestivamente informato TEA circa i bug presenti nel gioco.

Qualche giorno fa un utente di nome “Ph0t0shop” ha iniziato a parlare su Discord della possibilità di usare dei cheat in game, ovvero dei trucchi per barare. Nel giro di cinque giorni ha poi proseguito a descrivere nel dettaglio come, attraverso il data mining, avesse imparato a compromettere il gioco per Android (non è ancora stato rilasciato su iOS) in diversi modi. È riuscito infatti a regalare items di varia natura in game, monete, trofei, a posizionarsi in cima alle classifiche globali e creare codici per regalare vari oggetti ad altri giocatori.

Ma più allarmanti della capacità di manipolare i componenti del gioco sono le affermazioni di Ph0t0shop secondo cui il gioco contiene vulnerabilità  gravi tanto da esporre e mettere a rischio i dati degli utenti. C’è da dire che non sono tanti, e non sono molto sensibili, i dati che l’applicazione raccoglie da chi gioca, però ci si aspetta ben altro in termini di sicurezza da un titolo che è stato ritenuto degno di essere selezionato come un titolo “esports” ufficiale delle Olympic Esports Series.

Refract Technologies, sviluppatore del gioco, aveva sospeso il gioco per “manutenzione” per più di 17 ore durante il fine settimana precedente alle dichiarazioni di Ph0t0shop, quindi possiamo supporre che il developer era effettivamente al corrente di almeno una parte di questi problemi ed ha tentato di risolverli, invano.

Se Refract non si occuperà tempestivamente di queste vulnerabilità, non è irrazionale supporre che Tic Tac Bow potrebbe essere delistato dall’elenco dei giochi ufficiali.

Chris Wells, responsabile delle comunicazioni di World Archery, in una dichiarazione inviata via e-mail a TEA ha dichiarato:

“Siamo consapevoli del problema e che Refract continuerà a lavorare per migliorare il gioco e aumentare le misure di sicurezza”.