Home » Tundra Esports: il CEO lascia l’organizzazione

Tundra Esports: il CEO lascia l’organizzazione

Non ha specificato il motivo delle sue dimissioni

di Luca Tagliaferri
Tundra Esports: il CEO lascia l'organizzazione

2 min. di lettura

Evgeniy Roshchupkin, CEO dell’organizzazione britannica Tundra Esports, ha annunciato la sua separazione dalla società tramite un post su LinkedIn.

Roshchupkin non ha indicato un motivo preciso per la sua decisione. Non ha inoltre fornito dettagli su eventuali piani futuri.

Tundra Esports non ha rivelato alcuna informazione su chi sarà il successore di Roshchupkin.

Considerata una delle principali organizzazioni di esports del Regno Unito, Tundra è nota principalmente per aver vinto il The International di Dota 2 nel 2022. Oltre a Dota 2, l’organizzazione schiera anche squadre di Fortnite e Rocket League.

L’anno scorso, il calciatore del Liverpool Virgil Van Dijk è diventato ambasciatore e azionista di Tundra.

La notizia della partenza di Roshchupkin arriva circa un mese dopo l’ingresso di David Dastoyan in Tundra Esports come nuovo responsabile dello sviluppo commerciale. Nello stesso periodo il presidente dell’azienda, Danny Lopez, ha lanciato un nuovo studio di gaming.

Roshchupkin è entrato in Tundra nel 2020 come consulente part-time prima di essere promosso a CEO nel dicembre 2021. È stato una delle figure chiave della crescita dell’azienda negli ultimi anni.

Prima di Tundra Esports, Roshchupkin ha lavorato come direttore marketing globale per la società britannica di esports Gfinity.

Evgeniy Roshchupkin, ex CEO di Tundra Esports, ha commentato: “Lascio il ruolo di CEO di Tundra Esports e sono immensamente orgoglioso di ciò che abbiamo raggiunto insieme durante il mio periodo di permanenza qui.

” In poco più di due anni e mezzo come CEO e prima ancora come consulente strategico, abbiamo ottenuto una vittoria storica al The International, il più grande campionato di esports a livello globale (montepremi di 18 milioni di dollari, oltre 70 milioni di ore di gioco).

“Mi auguro di vedere Tundra Esports continuare a prosperare e raggiungere un successo ancora maggiore in futuro”.

Oltre ad avere una partnership con la società di scommesse 1XBET, il portfolio commerciale di Tundra comprende anche società del calibro di noblechairs e Sidequest, società con sede nel Regno Unito.