Home » La FIFAe investe sulla la salute mentale con Calm

La FIFAe investe sulla la salute mentale con Calm

Continua la partnership per la mental health

di Valentina Fontana
La FIFAe investe sulla la salute mentale con Calm

2 min. di lettura

La FIFAe, la sezione esports dell’organo mondiale di governo del calcio FIFA, ha stretto una collaborazione con il brand per la cura della salute mentale Calm per la FIFAe Nations Cup 2023.

La partnership, avviata già per i mondiali di calcio FIFA del novembre 2022, si sostanzierà nel libero accesso agli abbonamenti premium di Calm per tutti i giocatori delle squadre nazionali e per i componenti delle associazioni che collaboreranno alla manifestazione, così come il personale della FIFA e i migliaia di volontari che supportano e rendono possibili i più grandi eventi calcistici e di simulazione calcistica del pianeta. Inoltre, per garantire che l’intera comunità calcistica mondiale abbia accesso agli strumenti di benessere mentale di Calm, i fan riceveranno uno sconto sugli abbonamenti tramite offerte esclusive, come già avvenuto prima della Coppa del Mondo FIFA 2022 e di altri eventi FIFA.

“La salute mentale e fisica sono partner alla pari nel benessere complessivo di una persona e la cura di entrambe deve essere considerata parte integrante della cura della famiglia calcistica”, ha dichiarato Andrew Massey, Direttore Sanitario della FIFA. “Come comunità sportiva, dobbiamo creare un ambiente che supporti meglio il benessere e la salute mentale. Il benessere dei calciatori a tutti i livelli del gioco è sempre stato e sarà sempre la massima priorità della FIFA, come si evince da questa collaborazione”.

“Siamo orgogliosi di collaborare con la FIFA, portando strumenti per il benessere mentale alla comunità calcistica mondiale”, ha aggiunto Fergal Walker, VP Partnerships di Calm. “Questo è solo l’inizio del nostro lavoro insieme e siamo entusiasti di ciò che verrà, quando integreremo la salute mentale nel calcio, per i giocatori, per il personale e, naturalmente, per i tifosi”.

La FIFAe Nations Cup, con un montepremi garantito di 400.000 dollari, costituisce una fetta importante del più ampio ecosistema di esports che la FIFA ha previsto per il 2023, che comprende le FIFAe Club Series, la FIFAe World Cup e la FIFAe Continental Cup. In particolare, la FIFAe Nations Cup 2023 punta molto sullo spirito patriottico e di appartenenza, in quanto vincola i Team partecipanti a schierare player solo delle nazioni di appartenenza.

La collaborazione con Calm fa parte dell’iniziativa “The Good Game Promise”. Lanciato lo scorso anno, il progetto intende utilizzare la piattaforma di per generare interventi positivi sui giocatori, la comunità e il pianeta.

Francisco Cruz, Head Coach della squadra portoghese di FIFAe, ha commentato:

“Poiché la salute mentale ha un’importanza incredibile negli esports, siamo davvero entusiasti dell’offerta fornita da Calm e FIFAe. Si tratta di un altro strumento utile per migliorare le prestazioni dei giocatori, che permette loro di concentrarsi e di divertirsi gareggiando ai massimi livelli”.

 

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo su FIFAe: al via un nuovo programma di inclusività