Home » Enthusiast Gaming, perdita netta di 56,6 milioni di dollari nel 2022

Enthusiast Gaming, perdita netta di 56,6 milioni di dollari nel 2022

I numeri dell'anno fiscale appena concluso

di Valentina Fontana
Enthusiast Gaming

2 min. di lettura

Enthusiast Gaming ha pubblicato i risultati finanziari per il quarto trimestre e per l‘intero anno fiscale 2022 e, nonostante la società abbia registrato una crescita dei ricavi, ha registrato una perdita netta maggiore rispetto all’anno fiscale 2021.

Per il quarto trimestre, la società ha dichiarato di aver realizzato ricavi pari a 40 milioni di dollari circa, con un calo del 5% rispetto ai 41,9 milioni di dollari del quarto trimestre del 2021. Questo calo, secondo la società, è stato determinato principalmente dal calo che hanno subito i CPM nell’ultimo trimestre del 2022 rispetto alla fine del 2021, come osservato nel più ampio settore della pubblicità digitale.
Il profitto lordo è stato di 13,3 milioni di dollari, con un aumento del 32% rispetto ai 10,1 milioni di dollari del quarto trimestre 2021.
Le vendite dirette (incluse nei ricavi) sono aumentate del 45%, passando da 6,4 milioni di dollari a 8,8 milioni.
I ricavi da abbonamenti ammontano a 2,8 milioni di dollari su 262.000 abbonati a pagamento al 31 dicembre 2022, con un aumento del 26% rispetto ai 2,2 milioni su 220.000 abbonati a pagamento al 31 dicembre 2021.

Per quanto riguarda l’anno fiscale 2022, Enthusiast Gaming ha generato ricavi per 150 milioni di dollari circa, con un aumento del 21% rispetto ai ricavi dell’esercizio 2021, pari a 123,4 milioni di dollari.

Ha generato un profitto lordo di 46,92 milioni di dollari, con un aumento del 68% rispetto ai 27,8 milioni del 2021. Anche le vendite dirette sono aumentate di circa il 70%, passando da 16,3 milioni a 27,5 milioni in un anno.
I ricavi da abbonamenti sono passati a 10,6 milioni di dollari da 262.000 abbonati a pagamento, dai 6,9 milioni di dollari da 220.000 abbonati a pagamento nel 2021.

Anche i costi e le spese sono però aumentati molto nell’ultimo anno.
I costi operativi sono aumentati da 62,9 milioni di dollari nell’esercizio 2021 a 87,7 milioni nell’esercizio 2022, oltre ad aver subito una svalutazione all’avviamento di 23 milioni di dollari l’anno.
Complessivamente la società ha registrato una perdita netta di 56,6 milioni di dollari, in aumento rispetto ai 38,3 milioni di dollari dell’esercizio 2021.
Infine, la società ha chiuso l’esercizio 2022 con una disponibilità di cassa di 5,4 milioni di dollari, in calo rispetto alla disponibilità di 16,6 milioni alla fine dell’esercizio 2021.

 

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo su FaZe Clan barcolla in borsa, il Nasdaq manda un avviso