Home » XSET acquisisce Queens Gaming Collective

XSET acquisisce Queens Gaming Collective

Team di gaming lifestyle tutto al femminile

di Davide E. Nappi
XSET acquisisce Queens Gaming Collective

2 min. di lettura

L’organizzazione americana di esports XSET ha acquisito l’azienda di gaming lifestyle tutta al femminile Queens Gaming Collective.

L’organizzazione fornirà all’azienda una serie di attività di supporto, che comprendono la gestione dei talent e delle partnership con i brand. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

Fondata nel 2020, Queens Gaming Collective ha costruito un roster di talenti eterogeneo che comprende creatrici di contenuti, musiciste e atlete professioniste. In seguito all’acquisizione, il cofondatore di Queens Gaming Collective Justin J. Giangrande diverrà talent chief di XSET.

In un comunicato, XSET ha dichiarato che l’acquisizione rappresenta un’importante pietra miliare per l’organizzazione, che ha così consolidato la propria posizione come una delle organizzazioni in più rapida crescita del Nord America. Nel 2023 XSET ha assunto David Luce come Chief Content Officer e Jacob Arce come Head of Esports.

Ora sotto la bandiera di XSET, Queens Gaming Collective mira a espandere il proprio sostegno alle giocatrici donne attraverso la promozione di attività di inclusività all’interno dell’ industria del gaming e degli esports. Per XSET il valore fondamentale è sempre stata la diversity, e ne ha fatto la propria mission sin dalla fondazione nel 2020.

L’acquisizione è la seconda per XSET, dopo quella della talent agency Astoic Management in un accordo che ha portato a due assunzioni senior nell’aprile del 2022.

 

La notizia arriva in concomitanza con le recenti difficoltà finanziarie di molte altre organizzazioni nordamericane. CLG è stata acquisita la scorsa settimana dopo aver licenziato tutto il personale, TSM starebbe per ritirarsi da diversi titoli di esports e i problemi finanziari di FaZe Clan continuano a far discutere.

Grek Selkoe, cofondatore e CEO di XSET, ha commentato l’accordo:

“Essendo XSET un marchio di lifestyle videoludico già riconosciuto a livello globale, è importante lavorare con chi condivide la nostra visione per garantire la diversity e l’inclusione nel gioco.
Queens è stata una voce di spicco su questo tema e negli ultimi anni ha lavorato per livellare il campo di gioco per le donne nel settore dei videogiochi. Siamo entusiasti di portarli in XSET per lavorare insieme alla creazione di nuove opportunità, flussi di entrate, merchandising e qualsiasi altra cosa per contribuire a sostenere The Queens”.