Home » FURIA e PokerStars proseguono con la loro partnership

FURIA e PokerStars proseguono con la loro partnership

La collaborazione è iniziata nel 2020

di Fabio Ferraro
FURIA e PokerStars proseguono la loro partnership

2 min. di lettura

L’organizzazione brasiliana di esport FURIA ha rinnovato la partnership con la piattaforma di poker online PokerStars per il terzo anno consecutivo. Per celebrare la rinnovata collaborazione, entrambe le parti collaboreranno all’organizzazione di un torneo di poker freeroll esclusivo per le rispettive community.

FURIA è uno dei più grandi club in Sud America e schiera squadre in tutti i principali titoli, fra cui: League of Legends, Counter-Strike: Global Offensive, VALORANT, Apex Legends. Oltre ad essere un punto di riferimento nell’ecosistema degli esport brasiliani, FURIA si è recentemente espansa in Europaannunciando una prima base operativa nell’isola di Malta.

FURIA è intimamente legata alla scena del poker professionale poiché la società è stata co-fondata dal giocatore di poker professionista André Akkari, insieme a Jaime “raizen” Pádua e Cristian Guedes. Dunque, supporta anche giocatori professionisti di poker ma anche di scacchi.

 

Il nuovo accordo includerà il posizionamento del logo sulle maglie, il branding all’interno dei contenuti dei social media e opportunità di gioco sempre più frequenti per i fan attraverso i tornei PokerStars e altre attività che coinvolgono i talent FURIA.

Dal 14 aprile in poi, i partecipanti possono impegnarsi in partite uno contro uno contro i professionisti FURIA e competere per avere la possibilità di vincere premi. Coloro che si classificheranno tra i primi 100 avranno diritto a ricevere merchandising del team autografato, buoni FURIA e ingressi ai tornei online di PokerStars.

Rebecca McAdam Willetts, Director of Partnerships di PokerStars, ha commentato il rinnovo: “Siamo lieti non solo di continuare la nostra partnership con FURIA, ma di portarla al livello successivo riunendo le nostre comunità fiorenti e vivaci in modi mai visti prima. Con così tante abilità trasferibili, viaggi, sfide riconoscibili e un acuto senso di comunità sia nel poker che negli esport, la partnership è perfetta per entrambi i marchi. C’è grande entusiasmo da parte di PokerStars per offrire a giocatori e fan entusiasmanti ricompense, intrattenimento e opportunità attraverso questa unione nei prossimi mesi”.

I termini finanziari di questo nuovo accordo non sono stati resi noti.