Home » L’esercito degli Stati Uniti rinnova la partnership con Complexity

L’esercito degli Stati Uniti rinnova la partnership con Complexity

Il torneo Soldier Shakedown sarà confermato per il quinto anno consecutivo

di Luca Tagliaferri
L’esercito degli Stati Uniti rinnova la partnership con Complexity

2 min. di lettura

L’organizzazione esports nordamericana Complexity Gaming ha rinnovato la partnership con l’esercito degli Stati Uniti per il quinto anno consecutivo.

In seguito al rinnovo, le due parti collaboreranno a Soldier Shakedown 5, un torneo di esports multititolo per i membri del servizio attivo.
A partire da maggio, Soldier Showdown vedrà i giocatori sfidarsi in Multiversus, Rocket League e Call of Duty: Warzone. I migliori giocatori di ogni titolo accederanno a un evento dal vivo che si svolgerà presso il Lenovo Legion Esports Center di Complexity a novembre.

L’Esercito degli Stati Uniti e Complexity hanno stretto una prima collaborazione nel 2019 in un accordo che ha visto l’organizzazione integrare gli esports nel programma Family and Morale, Welfare, and Recreation (MWR) dell’Esercito degli Stati Uniti.

Oltre a ospitare i tornei Soldier Showdown, anche la gilda di World of Warcraft di Complexity, Complexity-Limit, ha dei legami con l’esercito degli Stati Uniti. Nell’aprile 2020, la gilda ha collaborato con la Guardia Nazionale dell’Esercito per creare contenuti per il torneo Mythic Dungeon Invitational (MDI).

L’organizzazione non è nuova all’organizzazione di tornei. A marzo, Complexity ha ospitato il Paradox Invitational, un torneo VALORANT rivolto a giocatrici femminili e giocatori non binari. Oltre a VALORANT, ha anche collaborato con la creatrice di contenuti Clara “ClaraATwork” Gomez per ospitare un torneo di Apex Legends femminile nel novembre 2022.

Justin Kenna, CEO di GameSquare, ha commentato il rinnovo: “Nel corso delle ultime quattro puntate del Soldier Showdown, abbiamo visto come la competizione amichevole e la formazione di una comunità possano rafforzare i legami tra i nostri militari e le nostre donne.

 

Siamo incredibilmente orgogliosi della nostra collaborazione con l’Esercito degli Stati Uniti. Non vediamo l’ora di espandere la nostra partnership per avere un impatto positivo su chi presta servizio”.

“Il gaming è sempre stato un modo straordinario per connettere le persone in tutto il mondo, ma il suo potere di costruire morale e rafforzare i legami all’interno dell’Esercito degli Stati Uniti è particolarmente degno di nota”, ha aggiunto Cody Mackall, rappresentante dell’Esercito degli Stati Uniti per le Migliori Opportunità per i Soldati Single.

Il Soldier Showdown è uno degli eventi preferiti dai nostri soldati . Siamo entusiasti di rinnovare la nostra partnership con Complexity per contribuire a creare ancora più opportunità per i nostri soldati di competere e collaborare tra di loro”.