Home » IESF e Gamers8 annunciano una partnership

IESF e Gamers8 annunciano una partnership

Organizzeranno il torneo Asian Championship in occasione dell'evento di Riyad

di Luca Tagliaferri
IESF e Gamers8 annunciano una partnership

2 min. di lettura

La Federazione Internazionale degli Esports (IESF) ha stretto una partnership con Gamers8 e la Saudi Esports Federation (SEF) per lanciare il primo Asian Championship Gamers8 IESF.

Secondo un comunicato, la partnership mira a fornire una “esperienza innovativa per gli atleti asiatici“. Il torneo farà parte del più ampio “festival” Gamers8, che prevede un evento dal vivo che si terrà a Riyad, in Arabia Saudita, nel luglio di quest’anno.

Durante l’Asian Championship, IESF ospiterà atleti esports provenienti dall’Asia e dall’Oceania che si sfideranno in sei titoli, tra cui PUBG Mobile, Mobile Legends: Bang Bang, CS:GO e Dota 2 per un’intera settimana di gare dal vivo in LAN.

Il Campionato prevede una fase preliminare online dal 1° al 16 maggio, seguita dall’evento dal vivo a Riyadh dal 10 al 17 luglio, durante il Gamers8. I vincitori passeranno alle finali World Esports Championship a Iași, in Romania, ad agosto.

Come abbiamo già visto, Gamers8, che si autodefinisce “il più grande festival di esports e gaming del mondo”, ha annunciato che l’evento di quest’anno prevede un montepremi totale di 45 milioni di dollari (41,2 milioni di euro).

 

Gamers8, che è governato dal SEF, l’ente regolatore della comunità e dell’industria del gioco in Arabia Saudita, è associato a nomi di spicco del mondo degli esports, tra cui produttori di hardware e marchi di lifestyle come Razer, ASUS Republic of Gamers e DreamHack, una filiale dell’organizzatore di tornei di esports e giochi ESL Gaming.

Boban Totovski, Segretario Generale di IESF, ha commentato la partnership: “Grazie alla città di Riyad per averci accolto e per ospitare il Gamers8 IESF Asian Championship.

“Siamo certi che la World Esports Family vivrà un’esperienza indimenticabile in una delle destinazioni più importanti del mondo dell’esports. Siamo grati per l’opportunità di collaborare con Gamers8 e con la Saudi Esports Federation e non vediamo l’ora di vedere i migliori giocatori della regione sfidarsi a Riyad“.

IESF ha precisato nel comunicato stampa che resta impegnata a “portare avanti il suo obiettivo di promuovere l’inclusione e la diversità nella World Esports Family”, dichiarando che più di 120 paesi parteciperanno al prossimo WE Championship, che includerà anche un importante torneo di CS:GO femminile.