Home » Riot Games introduce un Virtual Pass

Riot Games introduce un Virtual Pass

Tentativo per aiutare i team ad implementare le entrate

di Fabio Ferraro
Riot Games introduce un Virtual Pass

2 min. di lettura

Lo sviluppatore di giochi Riot Games ha annunciato in un post sul blog che sta creando un programma di biglietti virtuali per i suoi eventi principali, per cercare di migliorare l’esperienza dei fan e generare entrate per i team.

Provvisoriamente soprannominato Virtual Pass, il progetto debutterà al League of Legends World Championship del 2023. Riot ha affermato che il pass avrà varianti specifiche per le diverse squadre di esport e conterrà un pacchetto di items digitali e fisici.

Il prodotto in arrivo è stato annunciato dal presidente della sezione esport di Riot Games, John Needham. L’azienda ha progettato il pass per offrire agli spettatori più modi per esprimere la proprio fandom, creare una più ricca esperienza di visione del campionato mondiale online e supportare i ricavi dei club.

 

I fan potranno acquistare il pacchetto relativo alla squadra prescelta, supportandone l’intero ecosistema. Gli item virtuali e fisici con il marchio del team includeranno l’ accesso alle stanze dei team professionisti, canali di chat esclusivi con i club e la possibilità di interagire con i pro-player.

I prodotti digitali nel pass dovrebbero includere varianti di skin in-game esclusive, pass in-game e contenuti esclusivi, degli sponsor di Riot (fra cui figura Amazon Prime Gaming).

Riot ha aggiunto che spera di espandere il pass alla lega VCT di VALORANT dal 2024 in poi, oltre a creare nuove funzionalità. Queste ultime potrebbero potenzialmente includere telecamere di gioco premium, canali di chat e lounge esclusivi, oggetti da collezione digitali e anche messaggi in live.

Il post di Needham riporta:

“Stiamo costruendo un programma di biglietti virtuali che migliorerà l’esperienza dei fan che guardano i nostri eventi online e genererà entrate. Se progettiamo correttamente questo prodotto, offrirà grandi esperienze e collegherà i fan con i loro giocatori e le loro squadre preferite, creando contemporaneamente un nuovo flusso di introiti per le squadre”.