Home » OverActive Media: perdite in aumento nel 2022

OverActive Media: perdite in aumento nel 2022

Più perdite, più ricavi: fatturato stabile

di Davide E. Nappi
OverActive Media

2 min. di lettura

OverActive Media, la società madre di MAD Lions, Toronto Ultra e Toronto Defiant, ha registrato una perdita netta di 27 milioni di dollari nel 2022.

In particolare, il dato è stato calcolato tenendo conto della svalutazione non monetaria subita dalle azioni dell’azienda pari a 25 milioni di dollari. Questa ha fatto sì che si passasse da una perdita netta complessiva di 14,2 milioni di dollari nel 2021 ad un valore quasi raddoppiato nel 2022.

La perdita netta di Margine Operativo Lordo (MOL) registrata nel 2021 è stata pari di 5,1 milioni di dollari, passata a 6,5 milioni nel 2022 a causa dell’aumento degli investimenti in team, staff e prodotti per il prossimo futuro.

Nonostante tutto, l’azienda ha mantenuto un fatturato stabile negli ultimi due anni, pari a circa 10,4 milioni di dollari. OverActve Media ha analizzato ulteriormente queste cifre evidenziando che i ricavi delle operazioni commerciali nel 2022 sono aumentati del 23% grazie a partnership ed eventi, compensati però dalla diminuzione dei ricavi dei team, con una conseguente riduzione dei proventi provenienti dai premi in denaro.

Pur non essendo inclusa nei risultati finanziari di OverActive Media per il 2022, bisogna tener conto del dato sul rinvio dei pagamenti delle franchigie, che la società ha dichiarato ammontare a poco più di 10 milioni di dollari, che sarà versata nei prossimi 12/ 24 mesi.

OverActive Media ha attualmente proprietà di franchigie nella LEC, nella Overwatch League e nella Call of Duty League.

La società è quotata alla Borsa di Toronto e il titolo, nel momento in cui scriviamo, è scambiato a 0,15 dollari Canadesi.

Alyson Walker, Chief Commercial Officer di OverActive Media, ha detto:

“La nostra attività è radicata nelle partnership sostenibili a lungo termine, nella crescita e nel coinvolgimento del pubblico e negli eventi dal vivo. Quest’anno ci siamo assicurati importanti rinnovi di partner e accordi con Bell, TD Bank, Zilliqa e altri.
Inoltre, il lancio di eventi di esports dal vivo a Toronto ha portato entusiasmo, coinvolgimento e ricavi alla nostra attività. Dopo la pandemia, abbiamo registrato un aumento dei costi degli eventi e dei viaggi rispetto al 2021.
Grazie alla disciplina che abbiamo dimostrato nel mantenere il controllo dei costi e nella gestione dei nostri team di professionisti, ci aspettiamo che l’impatto si stabilizzi nel 2023”.