Home » ESL FACEIT Group ha un nuovo VP del marketing

ESL FACEIT Group ha un nuovo VP del marketing

Fabio Tambosi è il nuovo Senior Vice-Presidente del marketing

di Lorenzo Ardeni
ESL FACEIT Group

2 min. di lettura

ESL FACEIT Group, la nota organizzazione esport, ha fatto sapere di aver assunto un nuovo Senior Vice-Presidente del Marketing. La notizia è giunta durante la serata di ieri tramite il profilo LinkedIn della compagnia, rivelando che a ricoprire il ruolo sarà Fabio Tambosi. Precedentemente, Tambosi ricopriva la stessa posizione per la compagnia di sport OneFootball, occupandosi del marketing globale.

Tambosi si è già fatto conoscere all’interno del settore sportivo, con una carriera professionale cominciata ormai venti anni fa, nel 2003. Di fatti, si è sempre occupato della gestione del marketing, così del lato PR, di molte importanti compagnie e brand mondiali. Tra questi possiamo citare Nokia, Nike, Adidas o anche IBM, nei quali ha lavorato per due decenni.

Secondo quanto affermato da Rodrigo Samwell, Chief Commercial Officer della compagnia, all’interno di ESL FACEIT Group Fabio Tambosi sarà così incaricato di “guidare tutto il marketing a livello globale”, restando anche un membro del team della leadership commerciale in EFG.

Per chi non la conoscesse, ESL FACEIT Group fa parte di Savvy Gaming Group, che ha investimenti in alcune delle più grandi società di esport e gaming del mondo. Il gruppo è sostenuto dal fondo di investimento pubblico ricco da miliardi di dollari del governo saudita, che è stato utilizzato per acquisire partecipazioni in società sportive, di gioco e di intrattenimento in tutto il mondo.

Inoltre, EFG ha recentemente acquisito Vindex, una società di esport con sede negli Stati Uniti che possiede anche Esports Engine, una delle migliori società di produzione di esport al mondo, per una somma di denaro non rivelata. Va anche fatto notare che nelle ultime settimane l’organizzazione ha avuto modo di rinnovare alcune delle sue più importanti partnership, come quella con Acer o SPORT1, solo per citarne alcune. Come sempre, vi consigliamo di restare connessi sulle pagine di Esports Industry per non perdere ulteriori aggiorni.