Home » Il torneo The International di Dota 2 torna a Seattle

Il torneo The International di Dota 2 torna a Seattle

La tredicesima edizione della competizione potrebbe superare i record di spettatori degli scorsi anni

di Fabio Ferraro
Il torneo di The International di Dota 2 torna a Seattle

2 min. di lettura

Lo sviluppatore di giochi Valve ha annunciato la location del torneo The International di Dota 2 .

L’evento di fine stagione tornerà a Seattle per la 13a edizione di The International, con Valve che sottolinea che si aspetta una grande risposta da parte del pubblico, auspicando che possa superare i numeri degli scorsi anni.

L’International 2023 inizierà il 14 ottobre. Entrambe le parti che costituiscono il torneo, la fase a gironi e i playoff, appariranno sotto lo stendardo di The Road to the International. Secondo un comunicato, Valve condividerà ulteriori informazioni su The Road to the International nelle prossime settimane.

Questa è la prima volta che Dota 2 torna a Seattle dal 2017. Dal 2014 al 2017, The International si è svolto presso la KeyArena , ora nota come Climate Pledge Arena. Le informazioni sulla biglietteria per l’evento non sono state ancora divulgate.

Dota 2 continua a mantenere la sua posizione come uno dei più grandi MOBA (Multiplayer Online Battle Arcade) al mondo. A marzo, ESL Gaming ha svelato il suo rinnovato circuito ESL Pro Tour per Dota 2 che includeva il ritorno della DreamLeague .

L’International presenta spesso alcuni dei più grandi montepremi nel settore degli esport. Il torneo del 2021 ha visto 18 squadre competere per un montepremi di 40,01 milioni di dollari, di cui 18,2 sono andati al vincitore.

The International del 2022 è stato il terzo evento Dota 2 più visto nella storia degli esport. L’evento ha registrato un picco di spettatori di 1,7 milioni durante le finali tra Team Secret e Tundra Esports .

Il risultato più alto di tutti i tempi è stato registrato durante The International 10, che è riuscito a totalizzare circa 2,7 milioni di spettatori nel corso della finale che ha decretato il Team Spirit vittorioso.