Home » FaZe Clan taglia il 40% del personale

FaZe Clan taglia il 40% del personale

Continuano i tagli del personale in casa FaZe

di Lorenzo Ardeni
FaZe Clan

3 min. di lettura

Secondo quanto riportato da Digiday, FaZe Clan ha licenziato il 40% del suo staff. La notizia giunge fuori da una mail fatta circolare internamente da Lee Trink, CEO della compagnia di esport e lifestyle gaming, in cui viene annunciato il taglio con relative motivazioni. Si tratta di una novità che sorprende in parte, soprattutto perché già a febbraio avevamo scoperto che FaZe Clan aveva licenziato circa il 20% della sua forza lavoro come parte di una ristrutturazione interna cominciata nel mese di dicembre 2022. Di seguito vi lasciamo alla mail fatta circolare, riportata da Digiday:

Team,

so che siete tutti profondamente consapevoli dell’entità dei cambiamenti che stanno avvenendo sia nel mondo che ci circonda che anche qui a FaZe negli ultimi mesi. In questi tempi difficili, dobbiamo essere agili per adempiere ai nostri impegni a breve termine, posizionandoci al contempo per il successo a lungo termine. Ciò significa una forte attenzione ai nostri costi e ridefinire la nostra struttura per prepararci non solo a sopravvivere in questa macroeconomia sempre più impegnativa, ma a prepararci per il miglior futuro possibile.

A partire da oggi, apporteremo modifiche che ridurranno le dimensioni del nostro team di circa il 40%. Se riceverete un invito al calendario dalle risorse umane oggi, ciò significa infatti che siete interessati da questa riduzione. Chiedo a tutta la nostra squadra di estendere la compassione e il sostegno ai nostri compagni di squadra e di unirsi a sostegno l’uno dell’altro.

Questo è un giorno difficile e voglio esprimere la mia profonda gratitudine a ognuno di voi per tutto il vostro duro lavoro e la dedizione al successo del FaZe Clan.

Ciò non significa che stiamo abbandonando le aspirazioni che abbiamo per FaZe: stiamo semplicemente mettendo da parte alcuni dei nostri obiettivi più grandi in modo da poter abbassare la testa e concentrarci su ciò che è direttamente davanti a noi. Sappiamo tutti che dopo i cattivi mercati arrivano i buoni mercati. Non vedo l’ora di rivedere i nostri obiettivi a lungo termine quando l’economia sarà più forte.

Nei miei molti anni alla FaZe, ho saputo che una cosa è sempre vera sul cuore di questo marchio: siamo combattenti e sopravvissuti. E questi tempi difficili – e l’impatto che hanno sulla nostra azienda, sul talento, sui fondatori e sul personale – non sono diversi. Sono fiducioso che combatteremo e andremo dall’altra parte.

Mentre andiamo avanti, chiedo ai nostri capi dipartimento di riunire le vostre squadre man mano che le notifiche sono completate. Inoltre, aspettatevi un mio messaggio sui nostri piani per ospitare una riunione a tutte le mani lunedì. Nel frattempo, per favore prendetevi cura di voi stessi e degli altri.

Cordiali saluti,

Lee

La notizia giunge molto poco dopo l’annuncio che il Presidente e Chief Operating Officer di FaZe Clan, Zach Katz, avrebbe lasciato la compagnia entro la fine di maggio. Di fatti, abbiamo riportato solo pochi giorni fa che è stato già trovato un nuovo Presidente: si tratterà di Erik Anderson, precedentemente Head of Esports dell’organizzazione. Allo stesso modo, il ruolo di COO sarà occupato dal precedente Chief Financial Officer Christoph Pachler.

Ricordiamo anche che all’inizio di questo mese FaZe Clan ha rilasciato i risultati finanziari del primo quarto del 2023, rivelando una perdita del 20.6% rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. La compagnia ha così riportato una perdita di 14.04 milioni di dollari contro i 9.54 milioni (da circa 12.97 a 8.8 milioni di euro) del Q1 2022.