Home » TSM vende lo slot LCS

TSM vende lo slot LCS

20 milioni prezzo di partenza

di Valentina Fontana
TSM vende lo slot LCS

1 min. di lettura

Il CEO e fondatore di TSM, Andy Dihn, ha annunciato sui social media che l’organizzazione  venderà il proprio slot per la franchigia delle League of Legends Championship Series (LCS).

Nella clip, il CEO annuncia la volontà di spostare il panorama competitivo del team di League of Legends in un’altra regione. Non fa menzione di quale questa possa essere, ma sappiamo che sarà un campionato tier 1 in una regione con una fanbase forte, e quindi le candidate sono LCK (Corea), LEC (Europa) o addirittura LPL (Cina).

Il fattore determinante nella scelta di abbandonare il panorama competitivo nordamericano di Lol è stato, a quanto dichiara Dihn, non tanto di natura finanziaria o economica, bensì di mere prestazioni esportive. In questi anni, infatti, sebbene abbia giocato a livelli altissimi, il Team TSM di League of Legends non è riuscito a portare a casa un campionato, ed è per questo che ha scelto di cambiare regione. Dihn confessa che in realtà il managing sta lavorando a questa migrazione ormai da tre anni.

Secondo quanto riportato da un articolo del New York Times, Dihn sarebbe in trattativa per vendere lo slot da tre settimane e il prezzo di partenza rischiesto per lo slot sarebbe di 20 milioni di dollari.

 

Anche se per molti arriva come una novità, Esports Industry aveva preso in considerazione la possibilità che sarebbe potuto succedere. Leggi la nostra analisi in questo articolo.