Home » Project Q è la nuova piattaforma portatile di Sony

Project Q è la nuova piattaforma portatile di Sony

Il dispositivo va abbinato a PS5

di Lorenzo Ardeni
Sony PlayStation Project Q

2 min. di lettura

Durante il PlayStation Showcase, un evento trasmesso in diretta durante la serata di ieri in cui sono stati svelati alcuni dei più importanti giochi in arrivo su PS4, PS5 e PSVR2, è stato presentato anche Project Q. Si tratterà di un dispositivo con uno schermo e lo schema dei comandi del DualSense, il controller di PlayStation 5, e sarà da utilizzare insieme alla console stessa. Oltre a Project Q, Sony ha anche annunciato l’arrivo di earbuds ufficiali PlayStation, che potranno essere abbinate sia a PS5 che al PC, con tecnologia lossless.

La peculiarità di Project Q sarà proprio il fatto che non sarà una console tradizionale, dato che non sarà possibile installare giochi su di essa. Al contrario, sfrutterà lo streaming tramite Wi-Fi per visualizzare i titoli sullo schermo da otto pollici. I controlli saranno gli stessi presenti su PlayStation 5, e presenteranno quindi le funzionalità principali del DualSense, come i grilletti adattivi oppure il giroscopio per i controlli di movimento.

Al momento in cui vi riportiamo la notizia, purtroppo non sono stati condivisi ulteriori informazioni sulla piattaforma: non siamo a conoscenza né del nome finale, né del periodo di lancio. Allo stesso modo, Sony non ha rivelato quello che sarà il prezzo di Project Q, sebbene molti utenti si stiano già ponendo domande su quello che potrà essere.

Restano molti dubbi su quello che potrà essere Project Q nel concreto e sui casi di utilizzo per i giocatori. Non è chiaro se con essa sarà possibile eseguire lo streaming dei propri giochi anche a distanza dalla propria PS5, magari tramite connessione 5G. Come sempre, vi consigliamo di restare connessi sulle pagine di Esports Industry per non perdere eventuali aggiornamenti da parte di Sony.