Home » London Spitfire rimosso dall’UKETC

London Spitfire rimosso dall’UKETC

Il comitato si apre all'ingresso di nuovi membri

di Fabio Ferraro
London Spitfire rimosso dall'UKETC

2 min. di lettura

Il Comitato Esports Team del Regno Unito (UKETC) ha annunciato che il team professionale London Spitfire della Overwatch League non farà più parte del Comitato.

L’UKETC ha comunicato tramite i social media che il motivo principale della rimozione era dovuto al lungo periodo di inattività del franchise nei confronti dell’organizzazione. L’UKETC ha inoltre deciso di aprirsi all’ingresso di nuovi membri, dando il via ad una campagna di iscrizione online sul suo sito web per tutti gli interessati.

 

L’UK Esports Team Committee è un’organizzazione senza scopo di lucro composta da importanti team di esport con sede nel Regno Unito. A partire da ora, l’assetto attuale conta 14 membri, tra cui spiccano Guild Esports , Fnatic, EXCEL Esports, Endpoint e MNM Gaming. L’organizzazione è stata costituita nel 2021 da otto organizzazioni, e London Spitfire figurava come uno dei membri fondatori.

Sin dal suo inizio, l’organizzazione no profit ha creato un elenco di principi cardine condivisi da tutti e volti a professionalizzare l’industria degli esport nel Regno Unito. Ha collaborato con Play Aid senza scopo di lucro per includere volontari predisposti al pronto soccorso psicologico in tutti i team membri.

 

London Spitfire è un franchise della Overwatch League di proprietà dell’organizzazione nordamericana di esport Cloud9. Il più grande successo della squadra è la vittoria dei playoff della stagione inaugurale della Overwatch League nel 2018.

L’ecosistema degli esport del Regno Unito sta attraversando un periodo di crescita nel 2023, con eventi importanti come il Mid-Season Invitational in League of Legends e l’Apex Legends Global Series che si terranno entrambi a Londra. Inoltre, le squadre del Regno Unito hanno ottenuto dei buoni risultati nelle competizioni internazionali, con organizzazioni del calibro di Fnatic e squadre meno conosciute come Into The Breach che hanno registrato buoni punteggi in tornei di alto profilo.