Home » Luminosity Gaming annuncia una partnership con CTRL

Luminosity Gaming annuncia una partnership con CTRL

Il brand di pasti sostitutivi sarà sponsor di Luminosity

di Luca Tagliaferri
Luminosity Gaming annuncia una partnership con CTRL

2 min. di lettura

L’organizzazione di esports Luminosity Gaming, una sussidiaria di Enthusiast Gaming, ha annunciato una partnership con l’azienda di pasti sostitutivi CTRL.

In base all’accordo, il brand di alimenti funzionali e sostitutivi del pasto sarà partner ufficiale di Luminosity.

La partnership mira a promuovere la formula recentemente lanciata da CTRL, che ha debuttato il 1° giugno. I prodotti aggiornati vantano ora un contenuto ridotto di zuccheri, colesterolo e fibre, oltre a un minor numero di calorie rispetto alle versioni precedenti.

Fondata nel 2018 da Skyler Johnson, ex fondatore di Team Envy, CTRL è emersa come marchio di spicco nel settore dei pasti sostitutivi e degli integratori alimentari.

Concentrandosi principalmente su frullati e barrette proteiche, l’azienda ha stretto partnership con diverse realtà esports, tra cui FaZe Clan, Ghost Gaming e Horizon Union. In particolare, l’anno scorso CTRL ha siglato un accordo con Belong Gaming Arenas, assicurando la fornitura delle sue barrette proteiche Meal-On-The-Go a tutte le strutture di Belong negli Stati Uniti: una mossa strategica per espandere la propria presenza al dettaglio.

Con sede a Toronto, in Canada, Luminosity compete in una serie di titoli di esports, tra cui Apex Legends, Rocket League, Rainbow Six Siege e PUBG. L’organizzazione ha anche ospitato creatori di contenuti popolari come xQc, Shiv, xChocobars e altri ancora.

 

Alex Gonzalez, responsabile di Luminosity Gaming, ha commentato la partnership: “Con i nostri content creator e giocatori professionisti che dedicano innumerevoli ore al loro set-up di gioco, dobbiamo assicurarci che siano anche alimentati in modo sano. Collaborare con un marchio come CTRL, che i nostri creatori e giocatori professionisti già conoscono e amano, è una scelta obbligata”.

Enthusiast Gaming, la società madre di Luminosity, ha registrato una perdita netta di 76,8 milioni di dollari CAD (~54 milioni di euro) per l’intero anno 2022. L’eventuale impatto sulle operazioni di Luminosity rimane incerto.

 

 

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo One Esports è media partner per PUBG.