Home » Mogul Games Group si trasformerà in Galaxy Resources Limited

Mogul Games Group si trasformerà in Galaxy Resources Limited

Dopo un lungo periodo di perdite l'azienda torna alle sue radici

di Davide E. Nappi
Mogul Games Group

2 min. di lettura

Mogul Games Group (MGG), precedentemente conosciuta come Esports Mogul, sta per intraprendere una nuova direzione dopo aver accumulato perdite per un totale di 35 milioni di dollari australiani.
Fondata come società di investimento esports nel 2015, MGG è diventata una piattaforma di tornei, servendo l’area APAC/SEA. Nonostante diverse partnership, milioni di dollari raccolti tramite un’offerta pubblica iniziale e altre aumenti di capitale, l’azienda non è riuscita a registrare profitti.

Negli ultimi anni, MGG ha dichiarato pubblicamente di voler adottare una strategia di “acquisto e sviluppo”, sperando che l’acquisizione di altre aziende o prodotti le permettesse di raggiungere il successo che non ha ottenuto come content creator, nell’educazione e nell’allenamento esports o come fornitore di piattaforme di tornei. Tuttavia, l’opinione pubblica e degli investitori  nei confronti dell’azienda e del suo modello di business è passata dalla non-esistenza all’ostilità aperta, soprattutto negli ultimi anni.

Ora sembra che la strategia di “acquisto e sviluppo”, incentrata sulla ricerca di aziende legate al gaming o agli esports, sia tornata all’area di focus originale dell’azienda: l’estrazione mineraria e l’esplorazione dei diritti minerari. L’azienda ha annunciato di aver stipulato un accordo vincolante per acquisire progetti di esplorazione di litio e terre rare in Canada e Australia. In seguito, MGG ha cambiato il proprio nome in Lithium Galaxy Limited e nominerà Iggy Tan, ex Amministratore Delegato di Galaxy Resources Limited, come nuovo presidente del consiglio di amministrazione. Prevede inoltre di raccogliere fino a 4,5 milioni di dollari australiani tramite un’offerta pubblica.

Resta da vedere quali investitori saranno abbastanza coraggiosi da intraprendere questo percorso, considerando il passato di Mogul Gaming Group dal 2015 e i suoi principali ideatori, Gernot Abl (che sarà nominato direttore esecutivo) e George Lazarou (ex CFO e attuale direttore non esecutivo). La storia dell’azienda, caratterizzata da perdite finanziarie, suscita dubbi sulla capacità di riuscire bene nel settore dell’estrazione mineraria.

Mogul Games Group si prepara quindi a un nuovo capitolo come Lithium Galaxy Limited, puntando ad esplorare le opportunità nel settore del litio e delle terre rare. Nonostante le incertezze e le difficoltà incontrate finora, l’azienda si impegna a cambiare il corso delle proprie operazioni e a perseguire il successo in un nuovo campo. Il futuro dirà se questa mossa si rivelerà un successo o un altro passo più lungo della gamba per l’azienda e i suoi investitori.

Leggi anche il nostro articolo GGTech Entertainment si assicura un investimento di 12,4 milioni di dollari