Home » Man City Esports arriva su Challengermode

Man City Esports arriva su Challengermode

Pianificata collaborazione a lungo termine

di Davide E. Nappi
Man City Esports

2 min. di lettura

Man City Esports, la divisione di esports del club di calcio inglese Manchester City, ha annunciato una partnership con la piattaforma per tornei esports Challengermode.

Grazie a questo accordo, Man City Esports avrà una propria sezione dedicata sulla piattaforma, che ospiterà tornei settimanali di FIFA 23 e Rocket League. Challengermode è quindi stata nominata la piattaforma ufficiale per gli esports del Team.

Il primo torneo di FIFA 23 del club, chiamato Treble Winners Cup, si terrà il 29 giugno. Sarà aperto a tutti i giocatori europei e metterà in palio una maglia firmata dalla prima squadra del City. I partecipanti con le migliori prestazioni avranno anche la possibilità di vincere ulteriori premi, tra cui altre maglie firmate e biglietti per le partite.

Le due società hanno anche rivelato di avere in programma altri tornei per altri titoli di gioco in futuro.

Il Manchester City ha attivamente cercato collaborazioni nel campo degli esports in passato. La più più recente è la partnership annunciata solo pochi giorni fa con l’organizzazione internazionale di esports Gen.G. Ne abbiamo parlato qui.

Sin dalla sua creazione, la divisione di esports del Manchester City ha registrato una crescita continua, formando squadre professionistiche in titoli popolari come Fortnite ed EA Sports FIFA.

Anche Challengermode è stata molto attiva quest’anno, collaborando con BLAST per i tornei CS:GO Paris Major ed altri Rainbow Six Siege Major in arrivo.

Inoltre, la piattaforma ha recentemente stretto una partnership con l’International Esports Federation (IESF) in vista del Campionato Mondiale di Esports 2023.

Man City Esports e Challengermode si uniscono per portare avanti la passione per gli esports e offrire opportunità ai giocatori di competere in tornei emozionanti. Questa partnership promette di aprire nuove porte per i fan del calcio e degli esports e di contribuire alla crescita dell’industria nel Regno Unito e in Europa.