Home » Riot Games x GGTech

Riot Games x GGTech

Partnership per l'esport universitario

di Alessandra Rizzo
Riot Games GGtech

2 min. di lettura

Riot Games, sviluppatore di League of Legends e Valorant, e GGTech Entertainment hanno annunciato una partnership triennale di rilievo per l’esport collegiale nordamericano.

In base a questo accordo, GGTech sarà il fornitore ufficiale di Riot Games per il College League of Legends e la stagione competitiva di College Valorant.

Per League of Legends, la scena collegiale registra numeri molto significativi sin dal 2015, con l’introduzione del North American Collegiate Championship (NACC). L’arrivo del College League of Legends (CLOL) nel 2018 ha contribuito a far crescere ulteriormente la scena, coinvolgendo sempre più università.

Il Campionato CLOL 2023 ha visto la partecipazione di 32 squadre dai rispettivi campionati universitari per competere per un montepremi di 190.000 dollari.

Il College Valorant, invece, ha fatto il suo debutto solo all’inizio di quest’anno. Sia il CLOL che il College Valorant sono stati organizzati dalla Riot Scholastic Association of America con l’aiuto di operatori terzi.

L’obiettivo della nuova partnership triennale di Riot Games con GGTech è quello di creare un “one-stop-shop” per tutte le attivazioni universitarie, tra cui CLOL, College Valorant, il programma di club universitari e altri.

Riot Games ha specificato che la partnership non comporterà cambiamenti alle attuali linee guida della community per le competizioni universitarie di League of Legends o Valorant. Questa decisione mira a consentire a terze parti di continuare a essere coinvolte nel palcoscenico competitivo universitario.

GGTech è già un importante spalla negli sforzi collegiali di Riot Games in LATAM e EMEA. Attraverso la sua IP UNIVERSITY Esports, GGTech si è unita ad Amazon per creare un campionato universitario continentale multi-titolo, in cui le squadre studentesche competono contro altre università europee. Inoltre, l’azienda ha recentemente acquisito l’azienda di esport universitario con sede nel Regno Unito NUEL, ed ha ottenuto un investimento di 12,4 milioni di dollari.

L’accordo triennale tra Riot Games e GGTech partirà ufficialmente all’inizio dell’anno scolastico 2023-24.

J.T. Vandenbree, Responsabile della Riot Scholastic Association of America, ha commentato:
“Con l’aggiunta di più giochi e continuando a espandere le nostre offerte, volevamo una partnership che ci permettesse di avere tutto il programma sotto lo stesso tetto. Non vediamo l’ora di migliorare il nostro gioco e costruire una maggiore collaborazione con studenti e scuole di ogni dimensione.”