Home » Tencent acquisisce la maggioranza di Techland

Tencent acquisisce la maggioranza di Techland

La società polacca manterrà il controllo delle sue IP

di Valentina Fontana
Tencent Techland

2 min. di lettura

Il publisher polacco Techland è l’ultima azienda in ordine cronologico a cedere il controllo della propria società al conglomerato cinese Tencent Holdings.

Il CEO e fondatore di Techland, Paweł Marchewka, ha rivelato in un post che Tencent diventerà azionista di maggioranza, ma ha assicurato ai fan che la sua azienda manterrà la piena ownership delle proprietà intellettuali e avrà completa libertà creativa per sviluppare e pubblicare futuri giochi.

“Oggi sono felice di annunciare la partnership con Tencent, che sta diventando il principale azionista di Techland. Collaborare con Tencent ci permetterà di procedere a piena velocità nell’esecuzione della visione per i nostri giochi. Abbiamo scelto un alleato che si è già associato con alcune delle migliori aziende di videogiochi al mondo e le ha aiutate a raggiungere nuove vette, rispettando i loro metodi di lavoro.”

Conserveremo la piena proprietà delle nostre proprietà intellettuali, manterremo la libertà creativa e continueremo a operare nel modo in cui riteniamo giusto. Continuerò anche a ricoprire il ruolo di CEO dello studio. Sono entusiasta di fare questo grande passo verso il futuro e condividerlo con voi” – ha commentato Marchewka.

Techland è principalmente conosciuta per le IP originali Dying Light, Call of Juarez e la serie Dead Island. Gestisce anche una casa editrice che ha distribuito giochi come Torment: Tides of Numenera e Arise: A Simple Story.

Al momento non è chiaro quale percentuale dell’azienda Tencent possieda. Il conglomerato cinese ha quote sia maggioritarie che minoritarie in numerose società, tra cui Electronic Arts, Activision Blizzard, Ubisoft, Remedy Entertainment, From Software, Turtle Rock Studios, Epic Games e Riot Games.

 

Leggi anche il nostro articolo Tencent e il futuro dell’esport di Peacekeeper Elite