Home » Turismo ed esport: un binomio in ascesa

Turismo ed esport: un binomio in ascesa

Il caso PARKROYAL COLLECTION

di Fabio Ferraro
Turismo ed Esport: un binomio in ascesa

2 min. di lettura

Le località che ospitano eventi legati al mondo degli esport stanno ottenendo dei grandi risultati in termini economici, grazie alle grandi masse di persone che si spostano per poter partecipare ai più importanti tornei di esport, alimentandone il turismo. 

La città svedese di Malmö ha comunicato che le finali estive della LEC 2022 hanno generato un indotto di oltre 50 milioni di corone svedesi (circa 4,2 milioni di euro) a favore della città. Nel frattempo, l’organizzatore di tornei BLAST ha affermato di aver creato oltre 22 milioni di euro di impatto economico per le località che ospitano i loro eventi di esport. In poche parole, i fan frequentano questi eventi e sono disposti a godersi l’esperienza a pieno, motivo per cui anche le strutture ricettive hanno iniziato a rendersene conto.

Nel 2022, la catena alberghiera PARKROYAL COLLECTION ha collaborato con AMD x Asus e Microsoft per lanciare AMD Gaming Experience, una suite progettata specificamente per i giocatori e gli appassionati di esport. La suite, situata presso PARKROYAL COLLECTION Pickering a Singapore, prevedeva una postazione di gioco per PC per due persone con i più recenti laptop da gaming, alimentati da AMD Ryzen e Radeon, monitor e sedie da gioco. Una console Xbox e una scelta di sedie Secretlab o pouf completavano l’area lounge della suite.

 

La prima campagna di lancio della Suite si è svolta da ottobre a febbraio 2023, tuttavia, AMD Gaming Experience è stata rapidamente resa nuovamente disponibile fino al 31 dicembre 2023.

 

L’immersione del suddetto hotel nel settore del gaming è avvenuta nel momento in cui The International, il più grande evento di Dota 2, si è svolto a Singapore. È questa l’opportunità che Lim Wei Yang, direttore delle vendite di PARKROYAL COLLECTION Pickering, ha colto all’istante. Dopo aver assistito ad un torneo così entusiasmante, i clienti non vedevano l’ora di giocare in prima persona. Dotando le stanze di tutte le attrezzature necessarie, si offre un servizio ad hoc capace di soddisfare le loro esigenze.

 

Creare delle stanze su misura per gli appassionati di esport e gaming durante i principali eventi internazionali è una strategia di marketing intelligente. Potrebbe anche creare entusiasmanti opportunità per i giocatori che competono negli eventi, forse in futuro quest’opportunità potrebbe semplificare gli spostamenti dei giocatori, evitando lo spostamento di costose attrezzature per gli allenamenti.

 

Rinnovare le tradizionali strutture fisiche e ridefinirle anche in funzione del settore degli esport è una tendenza in crescita, che coinvolge impianti sportivi, caffè, casinò e ora anche alberghi. Questi sviluppi evidenziano che c’è un pubblico in sempre più ampio che prende parte alle competizioni di gioco.

 

Il sud-est asiatico rappresenta focolaio di rilievo nel mondo del gaming, ma anche in Europa stiamo assistendo alla creazione di iniziative che intrecciano sempre più il mondo del turismo con quello degli esport. Il caso della partnership tra Giants Gaming e il consiglio provinciale di Malaga ne è un esempio.