Home » All Gamers, finanziamento da 1.37 Milioni di dollari

All Gamers, finanziamento da 1.37 Milioni di dollari

La Orinno finanzia il connubio tra città e team esport

di Alessandra Rizzo
All Gamers, finanziamento da 1.37 Milioni di dollari

2 min. di lettura

L’organizzazione di esport cinese All Gamers ha annunciato un notevole traguardo finanziario: la raccolta di oltre 10 milioni RMB (equivalenti a 1,37 milioni di dollari) in un round di finanziamento di Serie B+.

L’ operazione finanziaria è stata resa possibile grazie alla partecipazione della società di investimenti statale Orinno Capital, la quale possiede un capitale sociale registrato nel 2022 di 10 miliardi RMB (pari a 1,37 miliardi di dollari).

I fondi ottenuti verranno principalmente impiegati per consolidare l’integrazione di All Gamers con la città di Chengdu, aprendo nuove prospettive per la crescita e lo sviluppo futuri dell’organizzazione.

Secondo alcune fonti, questa iniezione di capitale sarà utilizzata anche per accelerare il processo di IPO, cosicché possa concludersi entro il biennio 2025-2026. L’obiettivo è di portare avanti in modo solido e sostenibile la strategia di espansione e consolidamento dell’organizzazione, alimentando la crescita costante delle sue attività.

Fondata a Chengdu nel lontano 1999, All Gamers rappresenta uno dei pilastri dell’universo esport in Cina e vanta una solida e consolidata esperienza nel settore. Al contrario di altre importanti organizzazioni di esport cinesi, come Invictus Gaming e Edward Gaming, che si concentrano principalmente su titoli internazionali come League of Legends e Dota 2, All Gamers ha scelto di concentrarsi su titoli nazionali, quali Honor of Kings, Peacekeeper Elite e CrossFire.

L’organizzazione si è distinta nel 2022 acquisendo lo spot della League of Legends Pro League (LPL) precedentemente appartenuto ai Rogue Warriors (RW), sottolineando l’ambizione e la determinazione a espandersi e a competere a livello internazionale.

In questo contesto di continuo sviluppo e trasformazione del settore degli esport, la raccolta di fondi rappresenta un passo significativo per All Gamers, che sottolinea la sua volontà di crescita non solo a livello nazionale, ma anche e soprattutto a livello globale.