Home » Lionel Messi è il nuovo comproprietario di KRÜ Esports

Lionel Messi è il nuovo comproprietario di KRÜ Esports

Il video di Agüero diventa virale

di Davide E. Nappi
Lionel Messi KRÜ Esports

2 min. di lettura

L’ otto-volte vincitore del Pallone d’Oro Lionel Messi ha recentemente annunciato di essere diventato co-proprietario dell’organizzazione argentina esportiva KRÜ Esports.

Insieme all’ex calciatore argentino Sergio Agüero, Messi ha condiviso la notizia tramite un video pubblicato sulla pagina ufficiale di KRÜ.  L’ingresso di uno dei calciatori più celebri di tutti i tempi nel mondo dell’esport rappresenta un avvenimento cruciale per il settore, capace di ampliarne esponenzialmente la popolarità. Il post ha infatti totalizzato circa 25 milioni di visualizzazioni e più di 170.000 like.

“È un onore avere Leo al mio fianco in questa nuova avventura con nuove sfide. È il più grande calciatore della storia ed è anche un grande amico. La sua presenza è di fondamentale importanza perché incarna valori come perseveranza, umiltà e resilienza. È un’ispirazione per tutti e sarà un grande contributo per l’ambiente in generale”, ha commentato Agüero nel comunicato sul blog di KRÜ.

Il post menziona anche una festa prevista per il 16 dicembre, per celebrare la fine dell’anno e l’inizio della nuova fase di KRÜ Esports.

Agüero iniziò a streammare su Twitch  durante il periodo di lockdown per la pandemia da COVID nel 2019 e da allora ha investito attivamente spazio e denaro nell’ecosistema esportivo, fondando KRÜ Esports nel 2020.

Il Team, considerato uno dei più influenti nell’area LATAM, è attivo soprattutto in Valorant. È diventato un team partner  VCT Americas e schiera anche una squadra femminile, le KRÜ Blaze, in VCT Changers: LATAM.

L’organizzazione dispone anche di una divisione di Rocket League che si è classificata tra le prime 12 al campionato RL Championship Series 2022-23 di agosto.

Grazie al suo vasto seguito, KRÜ Esports può vantare una serie di importanti partnership, tra cui VISA, Puma, Disney+, Aorus e Logitech G, Budweiser, FITCHIN e anche l’azienda di analisi esports Shikenso Analytics.

Con l’ingresso di Lionel Messi è facile aspettarsi un notevole aumento della fanbase del team. Sarà interessante vedere come l’organizzazione sfrutterà la popolarità del giocatore argentino in futuro.