Home » British Esports e Pearson introducono nuovi titoli di studio

British Esports e Pearson introducono nuovi titoli di studio

Il loro impegno nella formazione dei professionisti del futuro cresce sempre di più

di Fabio Ferraro
British Esports e Pearson introducono nuovi titoli di studio

2 min. di lettura

L’organismo nazionale di esport British Esports Federation e la società di servizi educativi Pearson hanno introdotto nuove qualifiche educative.

Conosciute come Higher Nationals in Esports, le qualifiche mirano a fornire opportunità a tutti coloro che intendono migliorare la propria formazione e la propria carriera nel settore degli esport.

Il Certificato Nazionale Superiore di Livello 4 e il Diploma Nazionale Superiore di Livello 5 si uniranno alla gamma già esistente di qualifiche, che include il BTEC di competenze di Esports di livello 2 e il BTEC nazionale di Esports di livello 3 per gli studenti a partire dai 16 anni.

Le nuove qualifiche equivalgono al primo e al secondo anno di un corso di laurea universitario. La qualifica nazionale superiore utilizza un curriculum legato al mondo del lavoro per fornire agli studenti le competenze chiave necessarie per trovare un impiego nel settore degli esport.

 

Le nuove qualifiche British Esports e Pearson eSports saranno oggetto di un webinar che si svolgerà il 30 novembre, dal titolo “What’s New – Higher Nationals in Esports“. Si tratta di un’opportunità unica per studenti, educatori e professionisti del settore per comprendere le diverse possibilità che apportano al panorama dell’istruzione sugli esport.

 

Sono diverse le possibili figure lavorative, fra cui spiccano quelle dei giocatori, degli organizzatori di eventi, del team di management e di chi si occupa del marketing e di tutti gli aspetti legati al branding. Si daranno inoltre gli strumenti per poter trasmettere e creare un marchio di esport.

Kalam Neale, Head of Education presso British Esports, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Quando abbiamo collaborato con Pearson quattro anni fa per lanciare i primi BTEC Esports al mondo, lo abbiamo fatto con l’intenzione di creare una forza lavoro ben preparata per le sfide e i cambiamenti che questo settore in rapida evoluzione ha visto. Oggi siamo orgogliosi di lanciare gli Higher Nationals in Esports per continuare a rafforzare i professionisti del futuro e offrire agli studenti maggiori opzioni e accessibilità quando intraprendono una carriera negli esport o altrove.”

Abbiamo parlato della British Esports Federation anche in altre occasioni, qui c’è l’esempio di un’altra partnership intrapresa dall’ente. Forse potrebbe interessarti!