Home » Riot Games x GRID

Riot Games x GRID

GRID sarà l'unico distributore di dati ufficiali in tempo reale per Riot Games

di Fabio Ferraro
Riot Games e GRID rafforzano i loro legami

2 min. di lettura

L’editore di giochi Riot Games e la piattaforma di dati di gioco GRID hanno annunciato un’importante espansione della loro già esistente partnership sui dati sugli esport.

Il nuovo accordo pluriennale vedrà GRID diventare il partner ufficiale a livello mondiale dei dati sugli esport per il Valorant Champions Tour e per quanto riguarda gli esport di League of Legends.

Questo accordo, oltre a rafforzare ulteriormente il rapporto tra le due aziende, di GRID con Riot Games, sancisce anche l’acquisizione di una partecipazione azionaria da da parte di Riot in GRID. Questa mossa sottolinea un investimento strategico a lungo termine.

Una delle prime iniziative date dal nuovo accordo sarà il lancio di un nuovo League of Legends Esports Data Portal (LDP), che sarà sviluppato in modo simile al VALORANT Data Portal (VDP).

In precedenza GRID era un partner dati esclusivo solo per il Valorant Champions Tour (VCT), che comprendeva le due società che creavano il Valorant Data Portal (VDP). La piattaforma dati GRID sarà ora l’unico distributore di dati ufficiali sugli esport in tempo reale per entrambi i titoli di Riot Games.

I dati ufficiali in tempo reale per entrambi gli ecosistemi di esport saranno disponibili sulla piattaforma GRID dall’inizio della stagione 2024-25.

 

Doug Watson, Head of Business Strategy presso Riot Games, ha commentato così la notizia: “Noi di Riot crediamo nel mettere l’esperienza del giocatore al primo posto e abbiamo trovato un ottimo partner in GRID che ci aiuterà a sbloccare il vasto potenziale dei dati a lungo termine a vantaggio dei nostri team professionisti di esport e della più ampia comunità di Riot Esports. Il team dietro GRID Data Platform è appassionato di dati quanto lo è di esport e condividiamo gli stessi valori. Attraverso la nostra partnership, possiamo aumentare la presenza dei dati ufficiali sugli esport nell’ecosistema e nel settore di Riot, favorendo crescita, innovazione e maggiore valore di intrattenimento per i fan”.

 

Oltre a Riot, la società ha anche collaborato con Ubisoft per l’ecosistema Rainbow Six Siege dello sviluppatore. Alcuni degli altri partner di GRID includono il bookmaker Pinnacle, il fornitore di soluzioni di esport Abiose il fornitore di servizi di integrità US Integrity.

Moritz Maurer, CEO e fondatore di GRID, ha invece rilasciato la seguente dichiarazione: Riot Games è stato il primo editore di giochi a investire veramente negli esport, comprendendo il suo ruolo al di là di un esercizio di marketing per i giochi e creando un ecosistema competitivo unico e impressionante. GRID è stata fondata sulla convinzione che i dati abbiano un potenziale immenso per tali ecosistemi. La nostra missione è quella di sbloccare questo potenziale per tutte le parti interessate. Questa partnership mira a potenziare un nuovo capitolo degli esport di League of Legends e Valorant con i dati, rappresentando una pietra miliare notevole per tutti noi di GRID. Parlo a nome del team nell’esprimere la nostra gratitudine ed entusiasmo per la prospettiva di contribuire al futuro dello sport in Riot Games con la tecnologia GRID.”