Home » Rivalry verso la redditività

Rivalry verso la redditività

Bene i risultati del 2023

di Davide E. Nappi
Rivalry

2 min. di lettura

Rivalry Corp. (TSXV: RVLY) ha annunciato i risultati finanziari degli ultimi nove mesi e dell’ultimo trimestre terminato il 30 settembre 2023.

L’azienda ha vissuto una crescita significativa e mantiene una prospettiva positiva per il futuro.
Steven Salz, Co-Fondatore e CEO di Rivalry, ha espresso orgoglio per il record del terzo trimestre, evidenziando il buon controllo dei costi in un contesto finanziario sfidante. L’azienda, recentemente rinvigorita da un afflusso di capitale, ora punta a reinvestire senza compromettere il percorso verso la redditività.

Questi gli highlights del terzo trimestre 2023
– Labetting handle ha segnato $105,7 milioni, un aumento del 50% rispetto al Q3 2022.
– Il fatturato ha raggiunto $8,7 milioni, un risultato record per un terzo trimestre, con un incremento del 22% rispetto al Q3 2022.
– Il profitto lordo è cresciuto del 90%, raggiungendo $4,0 milioni.
– Il segmento Casinò ha generato circa il 50% delle revenue totali del betting ($50,4 milioni).
– La perdita netta è stata ridotta del 6%, attestandosi a $5,6 milioni.

Questi i dati sugli ultimi 9 mesi del 2023
– Le revenue del betting per i primi nove mesi del 2023 è stata di $338,1 milioni, con un aumento del 127% rispetto al 2022.
– Il fatturato è salito a $29,2 milioni, segnando un aumento del 70% rispetto all’anno precedente.
– Il profitto lordo ha raggiunto $13,2 milioni, un incremento del 175%.
– La perdita netta di $15,2 milioni rappresenta una riduzione di $3,6 milioni rispetto allo stesso periodo del 2022.

Rivalry ha inoltre consolidato la propria posizione finanziaria annunciando lo stanziamento di obbligazioni convertibili garantite per $14 milioni, destinati a supportare iniziative di marketing, sviluppo del prodotto e espansione geografica.

L’azienda prevede di presentare una visione dettagliata del proprio futuro durante un virtual investor day il 17 gennaio 2024.

Tutti i dati citati in questo articolo sono consultabili nel comunicato ufficiale della società.