Home » MIRAI, la nuova piattaforma di Influencer Marketing di Stream Charts

MIRAI, la nuova piattaforma di Influencer Marketing di Stream Charts

di Valentina Fontana
MIRAI

2 min. di lettura

Stream Charts, piattaforma di analisi di programmi broadcast e in streaming, ha lanciato una nuova agenzia di Influencer Marketing: MIRAI.

L’agenzia neonata offrirà programmi di collaborazione per creators, servizi di consulenza, analisi approfondite del mercato e gestione completa delle campagne.

Con l’obiettivo di collaborare con i migliori brand in tutto il mondo, MIRAI si propone di crearsi un placement nell’industria della creazione di contenuti digitali promuovendo collaborazioni significative tra content creators e brand.

Oltre a facilitare collaborazioni e partnership, MIRAI assisterà le aziende anche nella ricerca di talent, offrendo strumenti di reporting unici per le campagne promozionali.

Nazar Babenko, Product Manager di Streams Charts, ha sottolineato:

“Abbiamo notato che gli stakeholder del marketing non sempre adottano un approccio adeguato all’analisi dell’influencer marketing. Il metodo chiave per migliorare l’efficacia delle campagne rimane poco utilizzato.
Abbiamo creato un’agenzia di influencer marketing focalizzata sulle performance per coprire l’intero ciclo di avvicinamento dei brand alle comunità di streamer”.

Streams Charts, già una delle principali piattaforme di analisi nel mercato dello streaming, sfrutta il suo vasto database per fornire dettagli e approfondimenti su tutti i canali delle piattaforme di trasmissione più popolari. Già prima del lancio di MIRAI, Streams Charts collaborava con importanti marchi internazionali come HyperX, Monster Energy, Secretlab.  La nuova business line segna, tuttavia, una tappa significativa nello sviluppo e nella crescita deCharts.

L’azienda dispone anche di uno strumento ad hoc per il segmento esports, Esports Charts, che raccoglie tutti i dati rilevanti dalle competizioni esports in tutto il mondo. L’anno scorso ha annunciato un nuovo servizio che fornirà persino statistiche sulle piattaforme cinesi di live streaming, DoHuya, analizzando i dati provenienti dai siti di streaming cinesi DouYu e Huya, due dei più grandi del paese.