Home » OverActive Media acquista KOI e Movistar Riders

OverActive Media acquista KOI e Movistar Riders

Piqué entra nel consiglio di amministrazione

di Davide E. Nappi
OverActive Media

2 min. di lettura

OverActive Media, azienda canadese di esports, ha ufficialmente completato le acquisizioni delle organizzazioni spagnole di esports KOI e Movistar Riders.

È la conclusione di un iter di acquisizione iniziato nei primi giorni del 2024. OverActive Media, già proprietaria di MAD Lions, del team Overwatch Toronto Defiant e della franchigia Call of Duty League Toronto Ultra, ha infatti inizialmente annunciato i piani per acquisire KOI e Movistar Riders il 4 gennaio 2024. La compagnia ha incluso i fondatori di KOI e Movistar Riders nel proprio consiglio di amministrazione, annunciando però diverse altre modifiche al team dirigente.

Questa fusione posiziona OverActive come una delle più importanti holding di esports al mondo, con proprietà in diversi mercati ed influenza su più titoli, il che gli ha concesso di acquistare un considerevole seguito e una vasta rete di content creators.

I co-fondatori di KOI, il creatore di contenuti Ibai Llanos e l’ex calciatore Gerard Piqué, sono entrati a far parte di OverActive come azionisti e brand ambassador. Piqué è anche entrato a far parte del consiglio di amministrazione di OverActive, insieme al co-fondatore di Movistar Riders, Gabriel Sáenz de Buruaga.

Inoltre, altri noti dirigenti di KOI e Movistar Riders si uniranno a OverActive Media: Fernando Piquer e Carlos García-Acevedo, ex Co-CEO di Movistar Riders, sono entrati rispettivamente come Chief Strategy Officer e Chief Commercial Officer. Carmen Cardenete è stata nominata VP del Marketing, Mike Schwartzentruber VP Finance e Till Werdermann VP delle Operazioni di Squadra.

Adam Adamou, CEO di OverActive, ha commentato le acquisizioni in un comunicato: “Queste operazioni portano notevoli sinergie e opportunità a OverActive, e stiamo già vedendo il loro impatto sui nostri numeri di pubblico, livelli di coinvolgimento, sponsorizzazioni e rinnovi. Siamo pieni di entusiasmo nel vedere la nostra visione comune trasformarsi in qualcosa di molto più grande della somma delle parti.